Provincia / Napoli

Commenta Stampa

Polizia Municipale, sequestro su lungomare e cque rotonda Nazario Sauro


Polizia Municipale, sequestro su lungomare e cque rotonda Nazario Sauro
03/09/2013, 17:27

NAPOLI - Questa mattina, la Guardia Costiera di Napoli insieme al personale della Polizia Municipale hanno condotto un’importante operazione di polizia giudiziaria nello specchio d’acqua e nel relativo tratto di banchina, prospiciente il lungomare meglio nota come rotonda “Nazario Sauro”.
L’operazione ha consentito di accertare diverse violazioni dai vari soggetti operanti nell’area e nello specifico: lo specchio d’acqua risultava abusivamente occupato da circa 23 imbarcazioni e natanti da diporto che si e’ provveduto a far rimuovere; sulla banchina erano posizionate diverse attrezzature utilizzate dai “gestori” abusi per poter ricevere i clienti, ripararsi dal sole ed esercitare l’attivita’ illecita di noleggio natanti da diporto. Sulla banchina e’ stato rinvenuto e sequestrato inoltre un manufatto in legno costituito da 4 cabine che veniva utilizzato per riporre le diverse attrezzature funzionali allo svolgimento dell’attivita’ abusiva;
Nell’area prospiciente il lungomare e’ stata riscontrata un’eccedenza di occupazione di suolo pubblico da parte dei soggetti titolari dei chioschi, nonche’ la presenza di un soggetto che operava in assenza di ogni autorizzazione per la vendita di bevande.
La verifica ha consentito di ripristinare lo stato dei luoghi che sono stati sgomberati ad horas dai soggetti stessi che li occupavano abusivamente e di effettuare il sequestro del manufatto in legno utilizzato quale “ripostiglio” per i gestori dell’attivita’. Si e’ provveduto a deferire all’autorita’ giudiziaria 2 soggetti per abusiva occupazione di aree demaniali marittime ed elevare 25 verbali amministrativi a carico dei titolari delle imbarcazioni e dei natanti per contravvenzione dell’ordinanza di sicurezza balneare ed eccedenza di occupazione di suolo pubblico per un ammontare complessivo di circa 10mila euro.
Nel corso della giornata e’ stata altresi’ effettuata un’ attivita’ di controllo nella zona di Riva Fiorita durante la quale sono stati sanzionati 15 ciclomotori che sostavano in zona demaniale marittima privi di autorizzazione ed e’ stata rilevata l’occupazione da parte di diversi soggetti, che sono stati deferiti all’autorita’ giudiziaria, di alcune cabine in muratura gia’ oggetto di ordinanza interdittiva da parte dell’autorita’ portuale di napoli e che nel corso delle operazioni sono state “murate” al fine di impedirne l’utilizzo, trattandosi di strutture fatiscenti.

Commenta Stampa
di Arianna Piccolo
Riproduzione riservata ©