Provincia / Salerno

Commenta Stampa

Polla (Sa): Sui manifesti il sindaco diventa dottore

E' Polemica. Il neo consigliere Vocca: "Una banalità"

Polla (Sa): Sui manifesti il sindaco diventa dottore
18/06/2013, 11:41

SALERNO - Un caso Oscar Giannino nel salernitano? Parrebbe di sì. Accade a Polla, dove il neo eletto sindaco Rocco Giuliano sui manifesti di un convegno che si tiene oggi, 22 giugno, viene fregiato del titolo dottore.
 
La locandina postata sul gruppo facebook del paese (visibile a questo link https://www.facebook.com/groups/70996900485/) è stata segnalata con un simpatico commento: trova l'errore? Tanto è bastato per scatenare la polemica. Da una parte il neo consigliere comunale Graciano Vocca che ha preso le difese di Giuliano puntando il dito contro la tipografia autrice dei manifesti: “Stava a loro documentarsi sulle qualifiche del Sindaco. Segnalare questo errore è una banalità”. Giustificazione che però ai ragazzi pollesi sembra una presa in giro e a cui replicano sottolineando come “non sia la prima volta che accada una cosa del genere e che forse sia arrivato il momento di cambiare tipografo”, ma non solo, i giovani pollesi fanno notare che “ non è banale quel titolo, anzi, per ottenerlo molti spendono tanti soldi, tempo e fatica”, commento su cui fioccano i mi piace,
 
 
Stupisce il silenzio del Sindaco, ma forse sperava in una difesa come quella ricevuta da Oscar Giannino. In molti invocarono per lui una laurea Honoris Causa, ma l'economista e opinionista declinò ogni invito e ritirò la propria candidatura alle ultime politiche. Forse troppo palese nel caso di Polla e Giuliano la “bugia” o la “svista” per metter in moto difese di questo tipo e per questo forse si è caduti nella banalità dello scarica barile: “e' colpa del tipografo”. Ma questo tipografo chi lo paga? Chi dovrebbe pretendere da lui un lavoro ben fatto? O ha solamente stampato quello che gli è stato chiesto? In conclusione sembra che a fregiarsi del titolo di dottore sia proprio il piccolo paesino, che con questo episodio merita a pieni voti una “Laurea in misteri, sviste e scarica barile”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©