Provincia / Napoli

Commenta Stampa

Pompei: sindaco firma protocollo d'intesa per la legalità


Pompei: sindaco firma protocollo d'intesa per la legalità
09/07/2010, 17:07

Il Comune di Pompei, la società Fergos s.r.l., proprietaria dell'area di 90.00 metri quadrati comprendente il complesso industriale dismesso ex Aticarta ed annesso terreno pertinenziale, e la CoopSette Società Cooperativa, contraente generale, hanno firmato un Protocollo d'Intesa al fine di garantire massima legalità e regolarità ai lavori di riconversione dell'ex cartiera.
Il Sindaco Claudio D'Alessio: “E' volontà dei firmatari del Protocollo d'Intesa perseguire con strumenti efficaci l'interesse pubblico alla legalità, alla regolarità dell'attività lavorativa ed al rispetto delle norme legislative e contrattuali vigenti in materie di lavoro”.
Con la stipula del documento di legalità, il contraente generale si è assunto l'obbligo, al fine di procedere alla stipula di contratto di affidamento dei lavori, delle forniture e servizi per la realizzazione del centro commerciale “La Cartiera” ad acquisire dalle imprese sub affidatarie, che saranno chiamate ad operare nel cantiere, il certificato di iscrizione alla Camera di Commercio con dicitura antimafia dal quale siano desumibili i rappresentanti legali, gli amministratori ed i direttori tecnici; la dichiarazione che l'impresa non si trova in stato di fallimento, di liquidazione coatta, di concordato preventivo, o nei cui riguardi sia in corso un procedimento per la dichiarazione di una di tali situazioni; dichiarazione che a carico del titolare, legale rappresentante e degli amministratori e direttori tecnici non sono state pronunciate sentenze di condanna passate in giudicato, oppure di applicazione della pena su richiesta per reati che incidono sull'affidabilità morale e professionale.
Il Comune, inoltre, ha preteso che la ditta sub-affidataria trasmetta l'elenco del proprio personale, al fine di garantire che tra di loro non ci siano pregiudicati.
La CoopSette avrà la facoltà di procedere nei confronti dell'impresa alla risoluzione del contratto di affidamento conseguentemente ad inadempimenti relativi a violazione degli obblighi di legge ed inadempimenti contrattuali concernenti il personale.
Il Sindaco: “Il lavoro dell'Amministrazione Comunale volto a garantire la realizzazione del nuovo complesso commerciale, che oltre alla salvaguardia dei posti di lavoro degli operai dell'ex cartiera darà vita a nuove opportunità di lavoro per i nostri giovani concittadini, continua senza sosta”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©