Provincia / Portici

Commenta Stampa

Portici nella notte Santa "nascono" anche le strisce bianche


Portici nella notte Santa 'nascono' anche le strisce bianche
02/01/2012, 21:01

La notte tra il 24 e il 25 dicembre a Portici è stata particolarmente sentita non solo per lo spirito del Natale che aleggiava ma anche per i lavori che si svolgevano nelle strade.
Sì è così, durante la notte Santa l’amministrazione comunale ha deciso che la segnaletica al manto stradale avesse bisogno di alcune piccole modifiche in base ad alcune polemiche che erano sorte con i cittadini giorni prima.
Oggetto della discussione erano le strisce blu che delimitavano gli spazi per parcheggiare in città. In un manifesto, infatti,  Ferdinando Formicola aveva spiegato che secondo il comma 6 dell’articolo 7 del codice della strada “non è possibile istituire aree di parcheggio a pagamento all’interno delle carreggiate stradali”.
A questo punto l’amministrazione comunale porticese si è messa al lavoro ed il sindaco Cuomo ha pensato bene di delimitare la carreggiata con strisce bianche. In questo modo ha permesso alla polizia municipale del comune di battere cassa con le multe che precedentemente potevano essere impugnate dall’automobilista che nella maggior parte dei casi vinceva il ricorso. Con questa "manovra" invece la ragione passa al comune che invece di eliminare le strisce blu in città ha ristretto la carreggiata e con questa soluzione ha superato anche l’empasse della giustizia.
La risposta del comitato strisce blu a questa trovata non si è fatta attendere ed ha protocollato una lettera all’attenzione del primo cittadino dove si legge tra le altre cose: “Avendo rilevato su tutto il territorio di Portici la comparsa di strisce bianche tratteggiate adiacenti alle strisce blu nella “santa notte del Natale” chiede di conoscere quale specifica “nuova” normativa è stata osservata con la “nuova” segnaletica “miracolosamente” comparsa”.

 

Commenta Stampa
di Simona Buonaura
Riproduzione riservata ©