Provincia / Portici

Commenta Stampa

Scelto il social network facebook per "chiacchierare"

Portici: scontro sulle quote rosa tra la Bruno e il sindaco


Portici: scontro sulle quote rosa tra la Bruno e il sindaco
30/01/2012, 21:01

PORTICI- Scintille a Portici tra il primo cittadino Enzo Cuomo e Paola Bruno, Coordinatrice Territoriale Pari Opportunità PDL, in merito alla questione sempre aperta delle quote rosa nella giunta cittadina.
Ancora una volta è protagonista il social network Facebook perché la Bruno ha scritto sulla bacheca del sindaco questo post : “Egregio Sindaco di Portici non capisco come mai il mio post sulla tua bacheca riguardante la questione di una giunta illegale, in quanto in essa non è presente la "Quota rosa", (dichiarata legge e quindi obbligo per tutti i comuni) e dove chiedevo il motivo per una mancata risposta istituzionale (dove i termini... legali sono di gg.30) per le mie istanze, sia miracolosamente sparita ..... Misteri di Fb ???? Ma chissà !!! In virtù di questo increscioso episodio ti chiederei di darmi risposta ufficiale tramite AR o via posta prioritaria come da legge, come hai già fatto in via privata su mail di Fb”.
La risposta del sindaco non si è fatta attendere  e non è stata delle più tenere, Cuomo ha infatti scritto : “Cara Paola, ti ho risposto su Fb con un msg. Pensavo ti interessasse la risposta e ti ho scritto ciò che penso. Ovviamente FB non ha una valenza istituzionale, ma neanche la gestisco a seconda dei disturbi del mio umore e neanche per fornire pubblicità a chi ne cerca”. La Bruno allora ha chiosato non senza polemica: “Questo strumento mediatico si dimostra come sempre un arma a doppio taglio ...... Caro Enzo bisogna fare attenzione a come lo si usa e soprattutto alle parole usate, perché ci vuole molto per conquistare il consenso dei lettori e poco per perderlo”.

Commenta Stampa
di Simona Buonaura
Riproduzione riservata ©