Provincia / Area Flegrea

Commenta Stampa

Il consigliere Tozzi passa dal Pdl a Pozzuoli Futura

Pozzuoli, ancora crisi nella maggioranza di centrodestra

Filippo Monaco: "Siamo la seconda forza della coalizione"

Pozzuoli, ancora crisi nella maggioranza di centrodestra
13/07/2011, 15:07

POZZUOLI (NA) - Il consigliere comunale Paolo Tozzi, eletto nella lista Pdl, ha chiesto di aderire al Gruppo Consiliare “Pozzuoli Futura”. La sua richiesta è stata accettata con grande soddisfazione dal segretario politico, Filippo Monaco, che vede aprire nuovamente le porte del suo gruppo ad un politico pidiellino. Non sembrano, dunque, avere alcuna battuta d’arresto le polemiche nate in seguito alla nomina degli assessori, che affiancheranno l’ex dirigente dell’Ufficio Tecnico di Pozzuoli alla guida della città. Nel corso di queste giornate il dirigente scolastico di Quarto, Filippo Monaco, ha più volte sottolineato la mancata condivisione delle scelte compiute dal neo sindaco di Pozzuoli, l’ingegnere Agostino Magliulo, per il varo della giunta. “Siamo la sintesi di un tesoro di ben 4mila voti; abbiamo la responsabilità civile e morale di dare risposte a tutti coloro che ci hanno scelto come riferimento politico cittadino. Il sindaco non può ignorare la seconda forza della coalizione che ha permesso la sua vittoria” ha dichiarato l’ex consigliere provinciale. Questa nuova adesione a “Pozzuoli Futura”, dopo la recentissima adesione dell’altro consigliere, targato Pdl, Fabio Costigliola, assume, dunque, una forte connotazione politica in quanto cambia profondamente i rapporti di forza all’interno della coalizione di centrodestra. Dopo la prima “migrazione” molti avevano parlato di un accordo pre-elettorale tra l’ex politico azzurro, Fabio Costigliola, e la forza politica di “Pozzuoli Futura”. “Costigliola ha visto in Pozzuoli Futura – rispondono alle polemiche i rappresentanti del gruppo – un punto fermo sul territorio in cui confrontarsi; il nostro è un movimento politico strutturato e radicato. La nostra sede è aperta a tutti 24 ore al giorno”.
“Il Consigliere comunale, il dottor Paolo Tozzi – si legge poi in una nota - è stato indotto a questa scelta politicamente determinante avendo verificato che il Pdl puteolano non è strutturato in modo tale da poter assicurare coerenza e univocità alle proprie determinazioni politiche perché, allo stato, appare piuttosto condizionato da interessi divergenti e spesso contrapposti. Di contro il Movimento Pozzuoli Futura ha dimostrato e sta dimostrando, di contribuire in modo risolutivo, con un gruppo dirigente saldo, coeso, coerente, etico e programmatico ad operare nell’esclusivo interesse del bene comune e della città. Il Consigliere Paolo Tozzi ha condiviso il comunicato con cui il Movimento ha reso nota la sua posizione rispetto alla composizione della Giunta ed in tal senso è opportuno qui ribadire che “Pozzuoli Futura” non ha fatto al Sindaco Magliulo alcuna proposta inadeguata, salvo il buon diritto di essere riconosciuto il ruolo di secondo partito della coalizione”.

Commenta Stampa
di Tiziana Casciaro
Riproduzione riservata ©