Provincia / Area Flegrea

Commenta Stampa

Pozzuoli, il consiglio approva il collegamento Tangenziale - Porto


Pozzuoli, il consiglio approva il collegamento Tangenziale - Porto
07/05/2013, 11:39

Il Consiglio comunale di Pozzuoli, con il voto favorevole di tutti i consiglieri di maggioranza di centrosinistra presenti in Aula e con il solo voto contrario della minoranza, ha approvato la proposta di delibera consiliare avente ad oggetto l'aggiornamento grafico del Piano Regolatore Generale vigente, in attuazione delle opere pubbliche relative al Programma di adeguamento del Trasporto intermodale dell'Area flegrea ex lege 887/84. In particolare il voto espresso dai consiglieri comunali, tecnicamente una mera presa d'atto di un provvedimento oggetto di numerose conferenze di servizio, aggiorna il Prg in merito all'intervento del collegamento tra l’uscita della Tangenziale di via Campana e il Porto, grazie al quale nei prossimi anni Pozzuoli sarà dotata di un'arteria stradale, in gran parte sotterranea, che fungerà anche da via di fuga in caso di esodo di massa.

«E' stata una discussione consiliare importante, sebbene si trattasse solo di una presa d'atto - sottolinea il sindaco Vincenzo Figliolia - Al di là dell'aspetto tecnico-progettuale, sul quale non entro nel merito, abbiamo voluto portare questa discussione nel cuore della politica cittadina, che è il Consiglio comunale. Per troppi anni la nostra città è stata ostaggio della politica dei veti incrociati e su questo stesso atto sono, addirittura, stati mandati a casa due sindaci. Per questo la città di Pozzuoli non ha fatto alcun passo in avanti, come dimostra la circostanza che dopo trent'anni ci siamo ritrovati a discutere di un progetto varato dopo il bradisismo degli anni '80. Il collegamento Tangenziale-Porto è un'opera pubblica di cui beneficerà l'intera città di Pozzuoli in termini di servizi, di occupazione, di sicurezza in caso di esodo di massa - continua il sindaco Figliolia - costituendo una nuova via di fuga alternativa alla sola via Pergolesi. Un progetto sul quale c'è stato il parere positivo emesso da molteplici istituzioni pubbliche, come Regione, Provincia, Soprintendenza, Ministero Infrastrutture. Il voto compatto della maggioranza dopo un lungo confronto in Aula, dimostra che siamo una coalizione viva e attenta ai bisogni della collettività. Insieme alla Regione Campania stiamo portando avanti un discorso sinergico per la gestione delle grandi opere infrastrutturali previste dal Piano Intermodale e dai fondi PIU Europa. Pozzuoli prima era considerata una cenerentola: tutte le decisioni venivano prese altrove e poi calate dall'alto. Ora abbiamo voluto conquistare un nuovo protagonismo di cittadinanza, per riportare al centro del confronto e del dibattito l'intera città, attraverso tutti i suoi rappresentanti (maggioranza e minoranza) presenti in Consiglio comunale».

L’assessore al Governo del Territorio, Roberto Gerundo, ha spiegato tecnicamente l’opera, che “rientra in una serie di interventi commissariali programmati da tempo, in parte già realizzati, come il parcheggio Multipiano, e in parte da realizzare, tra cui la riqualificazione di due stazioni della Cumana, l’adeguamento viario presso l’ospedale Santa Maria delle Grazie e gli scambi di interconnessione stradale”. “Il collegamento Tangenziale-Porto – ha aggiunto l’assessore Gerundo – è importante per svincolare la zona costiera e, rispetto ad altre opere di questo genere realizzate in altre città, è di bassissimo impatto ambientale”.

L’assemblea cittadina ha inoltre approvato alcuni lavori di somma urgenza da effettuare in via Cuma-Licola, via Vecchia Campana e via Campiglione, oltre ad una serie di regolamenti: per il funzionamento del Consiglio comunale (in merito alla gestione del contenzioso dell’ente), dei Centri sociali per anziani, della Commissione Pari Opportunità, dell’Osservatorio mensa scolastica, dell’Imu e del Servizio di trasporto scolastico.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©