Provincia / Area Flegrea

Commenta Stampa

Pozzuoli, Lotta alla criminalità imprescindibile a Pozzuoli. Monaco: "appoggio l'appello di Fli: non ci può essere sviluppo senza la lotta alla camorra».


Pozzuoli, Lotta alla criminalità imprescindibile a Pozzuoli. Monaco: 'appoggio l'appello di Fli: non ci può essere sviluppo senza la lotta alla camorra».
05/04/2012, 17:04

Futuro e Libertà, attraverso il coordinatore regionale, l’onorevole Francesco Maione, propone un documento per la legalità da far sottoscrivere ai candidati sindaco e ai candidati al Consiglio comunale di Pozzuoli. Il partito di Fini propone alla Fondazione Paulus e a Sos Impresa, soggetti già da anni impegnati nella lotta alla legalità a Pozzuoli, la presentazione del documento come già fatto per le scorse elezioni amministrative.

«Come cittadino e come candidato – dichiara il professor Filippo Monaco, candidato sindaco del Centro – Destra - appoggio l’idea dell’onorevole Maione di chiedere a tutti i candidati di sottoscrivere un documento sulla legalità. Ritengo che in un periodo di crisi economica come quello che stiamo attraversando l’azione della criminalità è, ancora di più, un ostacolo allo sviluppo economico e sociale. La camorra è il vero cancro sociale che dobbiamo combattere utilizzando tutti gli strumenti a nostra disposizione. Ritengo anche che sia giusto invitare i protagonisti della lotta alla criminalità a proporre il documento in cui in maniera chiara, i candidati, assumano impegni nei confronti della cittadinanza per il ripristino della legalità».

La candidatura di Filippo Monaco a sindaco di Pozzuoli è sostenuta dal Pdl, Fli e Udeur.

Agenda del candidato del Centro – Destra. Ieri incontro con i candidati del Popolo della Libertà. Oggi, conferenza stampa a Napoli con l’ex ministro di Grazia e Giustizia, Nitto Francesco Palma, coordinatore regionale del Pdl e gli altri candidati alla carica di sindaco nei comuni della provincia al voto il 6 e 7 maggio.

in allegato foto di Monaco, Palma e Castiello

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©