Provincia / Area Flegrea

Commenta Stampa

Pozzuoli: Ordinanza Sindaco contro deposito e sversamento illegali di rifiuti


Pozzuoli: Ordinanza Sindaco contro deposito e sversamento illegali di rifiuti
09/10/2013, 11:18

POZZUOLI - Il sindaco di Pozzuoli Vincenzo Figliolia ha firmato un’ordinanza (la numero 160) contro il deposito e lo sversamento illegali di rifiuti, elencando in undici punti una serie di divieti e le relative sanzioni amministrative. Il provvedimento, che è stato notificato alla polizia municipale e alle altre forze dell’ordine, sarà oggetto anche di un manifesto che sarà affisso su tutto il territorio cittadino e di un volantino. In particolare saranno puniti con una contravvenzione di 250 euro i cittadini cha abbandoneranno indiscriminatamente i rifiuti nell’ambiente e i titolari di esercizi commerciali che lasceranno per strada in qualsiasi ora del giorno materiali di imballaggio e cartoni o che non effettueranno una corretta differenziazione dei rifiuti. Stessa sanzione per i titolari di esercizi pubblici che allontaneranno i contenitori di rifiuti dai propri esercizi occupando strade e marciapiedi. Inoltre, riceverà 150 euro di multa chi lascerà al suolo escrementi di animali da compagnia, 100 euro coloro che depositeranno i rifiuti fuori orario o in giornate diverse da quelle stabilite dal calendario della differenziazione, o i gestori di esercizi pubblici che non faranno ricorso alle ditte autorizzate per lo smaltimento dei propri rifiuti speciali e i soggetti autorizzati alla vendita a posto fisso che lasceranno imbrattate di rifiuti le proprie aree di vendita. Infine, una sanzione di 50 euro è prevista per i cittadini che getteranno a terra piccoli rifiuti (carte, gomme da masticare, lattine, ecc.) senza curarsi dell’ambiente.
«Il nostro compito di amministratori è quello di garantire la pulizia e il decoro della città – ha detto il sindaco Vincenzo Figliolia – e siccome, di recente, abbiamo riscontrato in più casi l’incivile abitudine di abbandonare sacchetti di rifiuti su strade e giardini, con questa ordinanza abbiamo voluto informare e meglio precisare in che modo i trasgressori saranno puniti. Ovviamente per tutelare, soprattutto sul piano igienico-sanitario, tutti i cittadini, che è l’aspetto che a noi più interessa».
«Con la raccolta differenziata siamo arrivati al 65% – sottolinea l’assessore all’Ambiente Franco Cammino– Se vogliamo incrementarla ulteriormente, occorre la collaborazione di tutti i cittadini e un’attenzione maggiore per l’ambiente in cui viviamo. Stiamo intensificando i controlli: nei giorni scorsi abbiamo multato tre cittadini irrispettosi che avevano gettato i sacchetti di rifiuti lungo le rampe di accesso della Tangenziale a Monterusciello e qualche giorno dopo abbiamo sanzionato un parrucchiere che aveva abbandonato deliberatamente dei sacchi con i rifiuti speciali della propria attività. Si tratta di pratiche incivili che vanno assolutamente combattute».

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©