Provincia / Area Flegrea

Commenta Stampa

Pozzuoli, prende il via il Festival delle Ville Flegree

4 eventi per valorizzare il territorio dei Campi Ardenti

Pozzuoli, prende il via il Festival delle Ville Flegree
11/07/2011, 15:07

POZZUOLI (NA) - L’Associazione Musicale Manuel de Falla, da molti anni attiva tra Napoli e Pozzuoli, ha organizzato la manifestazione “Festival delle Ville Flegree 2011 – Incroci Ardenti tra Culture e Suoni”, che si terrà nel periodo luglio/settembre. Quattro eventi in tre straordinarie ville nella zona di Pozzuoli, per valorizzare le grandi risorse naturali, archeologiche, culturali e gastronomiche dei Campi Flegrei. Si tratta infatti di tre siti archeologici: una villa romana imperiale del I sec d.C. in una posizione panoramica privilegiata (Villa di Livia), un complesso di scavi di epoca romana-paleocristiana, il secondo in Italia meridionale (Villa Elvira), e il più grande complesso termale dell'antica Puteolis realizzato nel II sec. d.C. (Tempio di Nettuno), che testimoniano i grandi fasti di un’antica cultura. Ogni evento, attraverso il confronto-incontro tra le diverse culture e le diverse arti, si impernia su un concept ricco e coerente: un concerto di musica dal vivo, installazioni di arte contemporanea, una visita guidata notturna al sito e una degustazione eno-gastronomica offerta dalle più rappresentative realtà locali. L’obiettivo è di contribuire alla riscoperta, attraverso un approccio multimodale, dei luoghi meravigliosi intorno ai crateri flegrei ravvivandone - emozionalmente - l’antichissima magica fiamma: desideriamo rendere viva la pietra antica. Un’occasione per rivalutare e promuovere il territorio e le risorse locali, fornendo sia uno stimolo all’attrazione turistica dei Campi Flegrei, sia la possibilità per gli stessi abitanti del luogo di fruire in maniera diversa il territorio. Questa tipologia di evento è già stata sperimentata con successo l’8 luglio 2010 a Villa di Livia per l’evento Tango Imperiale che, oltre ad aver registrato il massimo di presenze consentite nella villa stessa, ha avuto una notevole riscontro sui principali quotidiani e grandissimo interesse nel mondo del web.
L’evento è stato possibile realizzarlo grazie alla sensibilità e disponibilità di Tobia Carannante (Villa di Livia – 28 luglio e 22 settembre), di Anna Russolillo (Villa Elvira – 21 luglio) e Lello Lubrano (Tempio di Nettuno – 16 settembre), ma anche del Ristorante Agapai (Tenuta S.Vito), del Ristorante Bobò e della Crystal Ricevimenti che offriranno la degustazione. Le visite guidate notturne sono a cura dell’Associazione NEMEA. Gli artisti (provenienti da Napoli e Pozzuoli) che renderanno vive le pietre antiche con le loro installazioni, Mina Di Nardo, Vincenzo Palumbo, Daniela Morante e Laura Niola sono presentati dal noto intellettuale Mimmo Grasso a cura dell’associazione LEAF.

Commenta Stampa
di Tiziana Casciaro
Riproduzione riservata ©