Provincia / Area Flegrea

Commenta Stampa

Successo per Corto Circuito Flegreo

Pozzuoli, prende il via la filiera corta


Pozzuoli, prende il via la filiera corta
18/07/2011, 17:07

POZZUOLI (NA) - Si è rinnovato, nella giornata di ieri presso il Giardino dell’Orco, sulla riva sinistra del lago d’Averno, l’appuntamento mensile con la manifestazione “Corto Circuito Flegreo”, messo in campo dall’Associazione della Filiera Corta Flegrea.  L’evento, nato come occasione di incontro, di conoscenza e di scambio con esperienze rurali e artigiane, mira a collegare tra loro tutto ciò che accorcia la distanza tra produzione e consumo. Uno strumento privilegiato, dunque, per l’azione informativa e culturale che un modello di agricoltura ecosostenibile può svolgere sul territorio. Per combattere il carovita, la formula produttore- consumatore torna nuovamente di attualità. La filiera corta infatti, con l'eliminazione degli intermediari, evita il moltiplicarsi dei prezzi (anche del 200%) dalla produzione al consumo. Risparmiare acquistando dal contadino rappresenta per il sodalizio flegreo una soluzione per uscire dalla crisi. L’evento a rifiuti zero ha visto conferire dai partecipanti l’olio esausto da cucina. “Lo raccogliamo e contribuiamo a salvaguardare il nostro mare” rendono noto gli organizzatori della manifestazione, che si è conclusa con canti e balli della tradizione popolare campana. Di grande rilevanza è stato sicuramente l’incontro con le mamme e le donne in attesa.
“Latte di mamma come te non c’è nessuno”, che si è tenuto domenica alle 17, è stato messo in campo dalla Leche League (Lega per l’allattamento materno), che aiuta le genitrici a recuperare la fiducia nell’istintiva capacità di nutrire e accudire i propri bambini. Il sostegno da mamma a mamma è dunque il cuore della filosofia del gruppo e il suo punto di forza. Le consulenti de La Leche League sono convinte che l’allattamento sia per le madri il modo più naturale per capire e soddisfare i bisogni dei propri figli.

Commenta Stampa
di Tiziana Casciaro
Riproduzione riservata ©