Provincia / Area Flegrea

Commenta Stampa

Pozzuoli: questa mattina operazione "Porto pulito"

Domenica "educazione ambientale" sul lungomare

Pozzuoli: questa mattina operazione 'Porto pulito'
07/06/2013, 16:50

POZZUOLI - Questa mattina, nell'ambito dell'operazione "Ripeschiamo i rifiuti dai fondali", i sub del Centro Subacqueo Sant'Erasmo e del Corpo Nazionale ROAS, con il supporto dei volontari di altre associazioni operanti sul territorio puteolano, hanno estratto dal mare del porto di Pozzuoli diversi quintali di rifiuti.

L'iniziativa rientra nella campagna "La Regione per il mare", per la tutela della fascia costiera e la valorizzazione della risorsa mare, ed è stata organizzata in collaborazione con l'assessorato all'Ambiente del Comune di Pozzuoli e la Capitaneria di Porto. Erano presenti anche il sindaco Vincenzo Figliolia e il comandante della Capitaneria di Porto di Pozzuoli Andrea Pellegrino. I rifiuti prelevati dai fondali del porto – tra cui bottiglie e pezzi di plastica, oggetti di metallo, reti, sacchetti di plastica, batterie elettriche – sono stati differenziati e portati via con gli appositi mezzi dal personale del Comune di Pozzuoli (le foto allegate sono di Isabella Tovecci). Su iniziativa dell'assessore all'Ambiente Franco Cammino sono stati invitati gli alunni delle scuole Quasimodo e Pergolesi «con l'obiettivo di sensibilizzarli al rispetto e alla tutela dell'ambiente in cui viviamo».
«Il nostro impegno ovviamente continua – ha detto l'assessore Cammino – Già domenica è prevista un altra manifestazione sul lungomare Pertini, dove, a partire dalle 9 del mattino e per l'intera giornata, diverse associazioni di volontari saranno impegnate in attività dimostrative di educazione ambientale. Ci saranno simulazioni antincendio e di primo soccorso, ricerca di persone con unità cinofile e stand per la formazione civile e ambientale». L'iniziativa è stata organizzata dal Corpo Nazionale Guardie Volontarie ROAS in collaborazione con il Comune di Pozzuoli. Saranno presenti le associazioni Antares, Salamandra, C.R.I. Napoli Nord, Guardie del Fuoco di Grumo Nevano e i Corpi Volontari di Cercola, Trentola Ducenta e Arzano.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©