Provincia / Area Flegrea

Commenta Stampa

Pozzuoli, sequestrato autocompattatore inquinante al porto

Proseguono i controlli della Capitaneria di Pozzuoli

Pozzuoli, sequestrato autocompattatore inquinante al porto
04/07/2011, 09:07

POZZUOLI (NA) - Ennesimo e tempestivo intervento del personale dell’ufficio circondariale marittimo di Pozzuoli che, durante i quotidiani controlli agli imbarchi e sbarchi dalle isole, finalizzati alla verifica del rispetto delle normative vigenti in materia di sicurezza della navigazione e portuale, hanno constatato la presenza di un autocompattatore trasportante rifiuti e proveniente dal porto di Casamicciola terme che perdeva ingenti quantita’ di “colaticcio” maleodorante e dannoso per l’igiene pubblica. Immediatamente il personale di turno in porto a bordo delle due radiomobili allertava il comandante del porto, Caterina Piccirilli, che procedeva all’invio di una task force di sottufficiali sulla banchina interessata dall’evento e ad allertare il competente settore dell' Asl. I militari, giunti congiuntamente al personale dell’Asl Na 2 di Pozzuoli, dopo aver verificato l’effettiva perdita di materiale maleodorante, previo allontanamento dei turisti in fila per gli imbarchi in una zona sicura, hanno posto immediatamente sotto sequestro il mezzo, reso quasi inavvicinabile per le cattive esalazioni anche in considerazione dell’eccessivo caldo estivo. I militari, dopo le fasi operative sul porto, si sono spostati negli uffici di polizia giudiziaria dell’ufficio circondariale marittimo puteolano per continuare le operazioni intraprese e deferire all’autorita’ giudiziaria i responsabili dell’illecito compiuto, avviando anche tutte le procedure amministrative per consentire l’immediata disinfezione e pulizia del tratto di banchina dalla chiazza di colaticcio sversato a terra, ancor piu’ urgente in considerazione del transito di migliaia di turisti sul porto di Pozzuoli in questi giorni estivi. L’autorita’ marittima e l’Asl Na 2 imponevano anche al traghetto che aveva trasportato l’autocompattatore idonee procedure per la bonifica e disinfezione della stessa nave, anch’essa interessata dallo sversamento del mezzo, prima di consentirne la nuova partenza dal porto. I militari, diretti dal comandante Caterina Piccirilli, soprattutto nelperiodo estivo in cui i flussi di passeggeri aumentano considerevolmente, hanno rinforzato le squadre di vigilanza e polizia marittima, per assicurare che tutte le operazioni di imbarco/sbarco da e per il porto dipozzuoli avvengano in piena sicurezza e nel rispetto delle norme vigenti, anche in materia di salute pubblica.

Commenta Stampa
di Tiziana Casciaro
Riproduzione riservata ©