Provincia / Area Flegrea

Commenta Stampa

Pozzuoli, successo per il Torneo di Natale


Pozzuoli, successo per il Torneo di Natale
02/01/2012, 17:01

POZZUOLI (NA) - Si è concluso con un successo di partecipanti e di pubblico l’edizione 2011 del ‘Torneo di Natale’, tradizionale manifestazione di calcio a cinque organizzata dal Centro Sportivo Italiano – Centro Zona Pozzuoli. La kermesse che ha goduto del patrocinio dell’Azienda di cura soggiorno e turismo flegrea, della Pro Loco Pozzuoli e della fattiva collaborazione dell’Associazione di volontariato del servizio civile ‘Un’ala di riserva’, ha messo insieme per il settimo anno consecutivo circa trecento giovani e giovanissimi delle parrocchie della diocesi di Pozzuoli e delle associazioni socio-sportive del territorio. La manifestazione ha avuto come sedi operative due strutture sportive, Quarto e Licola, messe a disposizione da don Genny Guardascione, parroco del Gesù Divino Maestro e da Giuseppe Esposito presidente dell’Associazione Gardenia, sito che ospitò la prima edizione. Due giorni di gare con 25 squadre a contendersi la vittoria suddivise in quattro categorie comprendenti giovani tra i nove ed i diciassette anni. Nel dettaglio il Gardenia Licola l’ha fatta da padrone imponendosi nelle categorie Under 10, Under 12 ed Under16, predominio interrotto dai giovani del San Michele Arcangelo nell’Under 14. Questi ultimi sono risultati i più bravi nel chiudere il torneo con tutte vittorie senza subire reti. Oltre ai vincitori da citare i giovani del San Massimo, secondi nell’Under 12 e nell’Under 16, e le rappresentative della Medaglia Miracolosa, del San Pietro e Paolo, del Divino Maestro e del S. Cristina alla loro prima partecipazione. Bene anche le squadre del II Circolo Didattico-Quarto-Scuola Team calcio. “La manifestazione è stata ricca di emozioni – sottolinea Fortunato Grippa, presidente della Commissione Calcio Csi Pozzuoli – oltre a costituire momento aggregativo, ha esaltato l’abnegazione e la generosità dei ragazzi. Importante anche il confronto tra giovani di diversa estrazione territoriale con possibilità di passarsi esperienze e creare nuove relazioni, fondamentali sul piano educativo e formativo. In conclusione una maratona ludico-agonistica entusiasmante con gare sempre tirate e ragazzi vogliosi di vincere nel rispetto dei regolamenti”. Emblematica sotto il profilo agonistico-emozionale la sfida tra Gardenia e Medaglia Miracolosa decisa solo dopo 14 calci di rigore. L’iniziativa è stata il prologo alla stagione sportivo-formativa del Csi flegero che oltre alle iniziative agonistiche con le parrocchie e le scuole, avvierà il prossimo 18 gennaio due corsi per aspiranti arbitri di calcio e pallavolo.

Commenta Stampa
di Tiziana Casciaro
Riproduzione riservata ©