Provincia / Cardito

Commenta Stampa

Presentato a Cardito "Riscrivere la città"


Presentato a Cardito 'Riscrivere la città'
13/04/2012, 15:04

La Biblioteca si apre alla città e al tempo stesso la invade. E’ il concetto alla base di “Riscrivere la città” progetto presentato ieri nella sala consiliare di Cardito, alla presenza del sindaco Giuseppe Barra, dell’assessore alla Pubblica istruzione e alle Politiche giovanili Andreina Raucci, della responsabile della biblioteca Carmela Sannino, e del rappresentante di Cantiere Giovani Pasqualino Costanzo.

I prossimi due anni vedranno la Biblioteca comunale di Cardito impegnata in una serie di attività: uno sportello informativo su avviamento al lavoro, impegno civile e occasioni di volontariato internazionale; un concorso audiovisivo nelle scuole; laboratori professionalizzanti nel settore sociale; attività ludico-artistiche nel piazzale antistante la biblioteca.

“Il progetto – spiega Pasqualino Costanzo responsabile per Cantiere Giovani dell’iniziativa – estende il concetto della promozione culturale della biblioteca a promozione della comunità. Avvia processi di confronto e partecipazione da parte dei diversi attori del territorio per cercare assieme di sviluppare nuove opportunità per la città che partano dagli stessi cittadini. La biblioteca scende in strada e per le piazze”. Gli fa eco la responsabile della biblioteca Carmela Sannino: “Con ‘Riscrivere la città’ la Biblioteca comunale di Cardito lavora insieme a tutta la comunità, valorizza i saperi, le culture, le storie di ognuno, oltre che la storia collettiva. La biblioteca si apre alla città, l’accoglie e la attraversa”.

Il progetto “Riscrivere la Città” è realizzato da Cantiere Giovani in partnership con il Comune di Cardito e fa parte del bando “Invito Biblioteche e Coesione Sociale 2011” promosso dalla Fondazione Con il Sud e dalla Fondazione Vodafone Italia.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©