Provincia / Nola

Commenta Stampa

Presentato il cartellone del giugno nolano e il manifesto ufficiale della Festa dei Gigli


Presentato il cartellone del giugno nolano e il manifesto ufficiale della Festa dei Gigli
01/06/2010, 17:06


NOLA - Si è svolta questa mattina, nell’Aula Consiliare del Comune di Nola, la conferenza stampa di presentazione dell’edizione 2010 del “Giugno Nolano” e della rituale Festa dei Gigli. Concerti, spettacoli teatrali, cultura, moda, danza e sport: un mese ricco di appuntamenti farà da cornice alla kermesse in onore di San Paolino, in programma domenica 27 giugno 2010. Come da tradizione, tra le manifestazioni consolidate e dunque riconfermate, ritroviamo il Corteo Storico degli Orsini a cura dell’Associazione Fag con “Medioevalia”, una tre giorni, da venerdì 11 a domenica 13 giugno 2010, dedicata al recupero del vissuto storico cittadino relativo ai secoli XIII, XIV e XV. Ampio spazio sarà dedicato anche alla musica, sia classica che operistica, con una serie di concerti presso l’Anfiteatro Laterizio di via Mario De Sena e la chiesa dei SS Apostoli di via San Felice. Ma anche serate di moda, danza, sport e teatro. Un programma ricco di contenuti e qualità. “Organizzare il Giugno Nolano in un anno particolare come questo, in cui la città di Nola, insieme a Sassari, Gubbio, Viterbo e Palmi Calabro si avvia al sigillo Unisco, non è stato semplice ma entusiasmante e stimolante sicuramente – ha dichiarato l’Assessore ai Beni Culturali del comune di Nola, Maria Grazia De Lucia –. Abbiamo cercato di coniugare la tradizione alla novità, riconfermando quindi quelle manifestazioni entrate di diritto nella storia del Giugno Nolano e, al tempo stesso, introducendo una serie di iniziative inedite con l’obiettivo di accontentare tutte le fasce di età e di gusti”.
“Quest’anno l’intero programma delle manifestazioni del Giugno Nolano è stato organizzato interamente dall’Assessorato ai Beni Culturali, un mese ricco di appuntamenti che arricchiranno ulteriormente la kermesse in onore di San Paolino – ha dichiarato il Sindaco Geremia Biancardi –. Una kermesse che si annuncia piena di sorprese ma soprattutto all’insegna della sicurezza. Da mesi infatti stiamo lavorando in sinergia con le forze dell’ordine presenti sul territorio per garantire un adeguato e scrupoloso servizio alla città. A breve formuleremo un’apposita ordinanza in cui illustreremo il piano sicurezza completo che, da quest’anno, coinvolgerà direttamente anche i costruttori delle botteghe d’Arte con l’istituzione di tre cantieri idonei alla costruzione delle Macchine da Festa, individuati in piazza Collegio, piazza Paolo Maggio e piazza Marco Clodio Marcello. Sarà un’edizione curata in ogni minimo particolare”. Per l’occasione questa mattina è stato anche reso noto il Manifesto Ufficiale della Festa dei Gigli che, quest’anno, è stato interamente realizzato mediante un concorso rivolto agli alunni delle scuole cittadine promosso dall’Assessorato ai Beni Culturali del Comune di Nola. Su 14 elaborati, è stato premiato il lavoro dell’alunno Attilio Amelia dell’Istituto “Umberto Nobile” di Nola.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©