Provincia / Napoli

Commenta Stampa

Martedi 12 aprile alle 11.00, nella Sala dei Baroni

Presentazione della solenne seduta del consiglio comunale


.

Presentazione della solenne seduta del consiglio comunale
09/04/2011, 14:04

Si è tenuta la presentazione della manifestazione sulla sicurezza del lavoro, che martedi 12 aprile alle 11.00, nella Sala dei Baroni del Maschio Angioino, si terrà la Seduta Solenne del Consiglio Comunale per la Sicurezza nei luoghi di lavoro posta sotto l'Alto Patronato del Presidente della Repubblica.

La giornata - istituita con decisione unanime del Consiglio Comunale su proposta del Sindaco Rosa Iervolino Russo - è volta ad aumentare consapevolezza e impegno su questa piaga sociale operando sul terreno della cultura e promuovendo una pratica della prevenzione.

Napoli è la prima città in Europa ad aver affrontato questo fenomeno, che ha le dimensioni di una guerra ed un milione di caduti all'anno, con un'attenzione particolare e costante. Tre anni fa, infatti, è stato istituito l'Osservatorio permanente sulla Sicurezza nei luoghi di lavoro "Napoli Città Sicura", presieduto dal consigliere Salvatore Galiero, nel quale lavorano insieme rappresentanti dei lavoratori e degli imprenditori, pubbliche amministrazioni e istituzioni culturali, scientifiche ed educative.

Nel corso della Seduta consiliare saranno presentati due premi promossi dall'Osservatorio: il premio "Immagini per la sicurezza nella tua città" - un concorso fotografico e di arti visive al quale possono partecipare gli allievi di tutte le scuole cittadine - e il premio "Azienda sicura" - rivolto alle aziende virtuose in tema di best practices per la sicurezza sul lavoro.

Saranno inoltre consegnate tre medaglie del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano a tre organizzazioni che durante tutto l'anno si sono distinte in materia.
Infine verranno premiati diciotto istituti scolastici della città di Napoli per aver condotto iniziative e progetti di sensibilizzazione sul tema e proposto interventi attuativi di prevenzione contro gli infortuni.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©