Provincia / Salerno

Commenta Stampa

Presidente di Sarno (SEL) nomina nuova assessore


Presidente di Sarno (SEL) nomina nuova assessore
19/12/2013, 16:39

SARNO - Nei mesi scorsi , senza ritener opportuno informare il Partito Democratico a livello provinciale è stata pronta a ritirare la fiducia ad un assessore espressione del nostro partito  aprendo unilateralmente una crisi istituzionale e politica e determinando un ulteriore rallentamento dell'attività amministrativa, oggi prendiamo atto della scelta che ha fatto la Presidente della III Municipalità Di Sarno di affidare le vecchie deleghe, anziché ad una personalità espressa dal PD, ad Armida Filippelli, preside di ruolo del ITC Galiani e reggente del liceo classico Garibaldi, e ci domandiamo dove la dirigente scolastica troverà il tempo per svolgere il doppio ruolo di preside e di assessore alla cultura.
Di fatto, la Di Sarno apre una crisi politico-istituzionale nella III Municipalità violando il patto di coalizione che l'ha portata all'elezione nel 2011. Il PD San Carlo all’Arena ne prende atto e chiede che s'intraprenda al più presto il percorso di ascolto e confronto necessario per il superamento del corto circuito politico ed il rilancio delle attività della Municipalità. E' necessario, a tal fine, farsi carico delle responsabilità e della complessità del ruolo che compete a tutti.
"Possiamo affermare con ragionevole certezza che, a quasi tre anni dall’ insediamento della nuova Giunta di Municipalità presieduta dalla Presidente Giuliana Di Sarno i risultati complessivamente conseguiti sono a dir poco fallimentari; infatti, non solo le aspettative dei cittadini sono state puntualmente disattese, ma si è notevolmente amplificato il divario, lo scollamento, tra la politica ed i cittadini“
"Nella III Municipalità, Stella-San Carlo - prosegue la nota - si evidenzia una scarsa capacità incisiva dell’azione politica messa in campo dal massimo esponente del Parlamentino, Giuliana di Sarno, caratterizzata da un eccesso di presidenzialismo che non ha finora prodotto effetti concreti sulla qualità di vita dei cittadini. In quasi tre anni l'attività della Presidente s'è caratterizzata innanzitutto per aver cambiato casacca di partito quando è passata dalla colazione civica di De Magistris a quella di Sinistra Ecologia e Libertà in prossimità delle elezioni politiche 2013, replicando l'opportunistica svolta politica effettuata nel 2010, in occasione delle elezioni regionali quando passò dai Verdi ad IDV. Non dimentichiamo, inoltre, quali altri indimenticabili passaggi della formidabile attività istituzionale posta in essere a via Lieti le noie giudiziarie e le indagini che hanno investito i vertici politico-amministrativi della Terza Municipalità pochi mesi dopo le elezioni e lo stop ai lavori per la costruzione della rete filobus interrotta per mancanza dei prescritti pareri della sovrintendenza ottenuta dai comitati cittadini, opera fortemente sponsorizzata in Municipalità".
Di tutto ciò e di tante altre omissioni si sono lamentati le migliaia di cittadini che lo scorso 8 Dicembre hanno partecipato alle primarie nei diversi seggi allestiti sul territorio della nostra municipalità, e chi governa nel calpestare il partito democratico come struttura politica dev'essere consapevole del fatto che esso è rappresentato sul territorio da centinaia d'iscritti e migliaia di elettori esigenti, attivi e propositivi.
 
Il PD San Carlo all’Arena si augura che le forze politiche e sociali riconducibili all'intero centro sinistra del nostro territorio, sappiano cogliere  come questo momento   difficile sia stato gestito in maniera poco lucida calpestando ulteriormente il ruolo istituzionale del partito politico maggiormente rappresentato al Parlamentino di via Lieti. E' giunto il momento di riflessioni e bisognerà avviare subito un confronto politico con i segretari cittadini di IDV e SEL per instaurare un nuovo programma di governo per il territorio della III Municipalità , altrimenti il PD , partito di maggioranza con ben 9 consiglieri di municipalità ne trarrà le dovute conseguenze chiedendo al Segretario Provinciale Carpentieri di aprire un nuova fase su tutto il territorio cittadino, a partire proprio dalle Municipalità governate dal nostro partito.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©