Provincia / Avellino

Commenta Stampa

Presso il circolo bellonese di Speranza Provinciale incontro-dibattito in occasione della Giornata Mondiale della Donna


Presso il circolo bellonese di Speranza Provinciale incontro-dibattito in occasione della Giornata Mondiale della Donna
09/03/2012, 13:03

Giovedì 8 Marzo, si è svolto presso la sede bellonese di Speranza Provinciale un incontro-dibattito sul ruolo della donna nell'attuale società, organizzato dal Comitato pari opporunità del circolo speranzino. L'evento ha visto la partecipazione di numerose donne "in carriera", che tuttavia riescono a conciliare ogni giorno i loro impegni professionali con quelli, a volte ben più impegnativi, della famiglia.

Il dibattito si è incentrato sulla questione ancora irrisolta della discrepanza tra pari opportunità e pari capacità, dato che ancora al giorno d'oggi ad un uomo ed una donna messi allo stesso livello, vengono fornite maggiori opportunità al primo, in particolare in campo lavorativo. Ne sono un esempio lampante gli indici di disoccupazione, che dicono che dall'inizio della situazione di crisi economica globale nel Nord Italia una donna su due ha perso il proprio impiego e nel Sud il rapporto è di poco migliore, una su tre.

L'evento, come già detto, è stato organizzato dal combattivo comitato interno per le pari opportunità, capitanato dalla vulcanica Ersilia Altieri, già più volte impegnata in passato nella lotta ai diritti delle donne. Oltre al suo intervento hanno parlato delle loro esperienze Monica Garofano, Ingegnere Chimico e Caterina Salzillo, Docente di Scuola Media di II Grado, e buona parte delle numerose donne in sala.

Il Comitato ha infine rivolto un appello accorato a tutti i presenti, affiché questo tipo di eventi non rimanga isolato, ma che diventi un incontro fisso per rendere le donne più partcipi nella vita cittadina e per renderle una parte attiva e risolutiva della società. Sempre il comitato ha ricordato che educare ed istruire un uomo vuol dire educare una persona, mentre educare ed istruire una donna vuol dire istruire una famiglia ed una intera generazione.



Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©