Provincia / Caserta

Commenta Stampa

Dopo Renzi e Vendola, tocca al segretario nazionale

Primarie Pd, domani il tour elettorale di Bersani

Tappa a Villa di Briano, nel bene confiscato a Iovine

.

Primarie Pd, domani il tour elettorale di Bersani
29/10/2012, 12:04

VILLA DI BRIANO - Dopo Matteo Renzi e Nichi Vendola, domani toccherà a Pierluigi Bersani fare tappa in provincia di Caserta, nell’ambito del tour elettorale in vista delle primarie della coalizione di centrosinistra. Il segretario nazionale del Pd, accompagnato dallo stato maggiore del partito in provincia di Caserta, capitanato dal segretario Dario Abbate, sarà in visita a Villa di Briano, e più precisamente alla villa confiscata all’ex primula rossa del potente clan dei Casalesi, Antonio Iovine, alias ‘o ninno. “Una villa - fanno sapere dall’entourage del comitato ‘per Bersani Presidente’ - che è il simbolo della lotta contro la criminalità organizzata nonché l’emblema della rinascita per questo territorio che, fortunatamente, ha ancora enormi potenzialità”. L’incontro pubblico sui temi della campagna per le primarie, sarà preceduto da un confronto con il mondo delle associazioni, dei sindacati, dei lavoratori, degli amministratori e delle istituzioni che ogni giorno provano a far ripartire la provincia di Caserta. Non mancheranno passaggi sui temi della tutela del lavoro, degli aiuti alle categorie più svantaggiate e del sostegno alle imprese. E ancora: spazio alla lotta all’evasione fiscale, alla scuola pubblica, al tema delle liberalizzazioni ed al rinnovamento - che non vuol dire “rottamazione” - delle classi dirigenti. L’iniziativa, dal titolo “Da Terra di Gomorra a nuova Terra di Lavoro” è in programma per le 14.30, nei saloni del bene confiscato in via Cavoncello Vomero. Al termine, il leader nazionale del Partito Democratico Bersani partirà alla volta di Avellino, dove è previsto, a partire dalle 17.30, un comizio presso il Cinema Partenio ed in serata, per concludere il tour in Campania, sarà a Benevento al Teatro Massimo.

 

Commenta Stampa
di Emilio di Cioccio
Riproduzione riservata ©