Provincia / Nola

Commenta Stampa

Primo Nola a caccia di punti: Al PalaMerliano arriva la Fiamma Torrese


Primo Nola a caccia di punti: Al PalaMerliano arriva la Fiamma Torrese
22/11/2013, 10:22

NOLA - Vigilia di campionato per le ragazze della Primo Nola. Domani alle 19, il giovanissimo gruppo allenato da coach Girolamo Buono affronterà la Zeus Fiamma Torrese in una sfida valida per la sesta giornata del girone H del campionato di serie B2 femminile. Reduce dalla sconfitta per 3-0 di Isernia, la Primo Nola proverà a muovere la classifica sfruttando il calore del PalaMerliano contro quella che senza ombra di dubbio può essere considerata la vera grande sorpresa di questa prima fase della stagione. La Fiamma Torrese allenata da coach Adelaide Salerno, a fronte di uno status di neopromossa, ha già incamerato 11 punti, frutto di 4 convincenti vittorie consecutive di cui l’ultima ottenuta in casa al tiebreak contro la forte Megaride Napoli.
Derby tra neopromosse a cui però la Zeus Fiamma Torrese arriva con un entusiasmo e un’inerzia difficile da fermare, come sottolineato dal capitano della Primo Nola, Alessandra Pasciari: “Affrontiamo una delle squadre più in forma del momento – ha dichiarato capitan Pasciari – e pertanto dovremo essere brave a trasformare il loro certo entusiasmo in carica per provare a fare risultato. Conosciamo molto bene la Fiamma Torrese che abbiamo affrontato negli ultimi anni in serie C. Rispetto a quelle esperienze il roster è stato solo ritoccato con degli innesti di indubbia qualità che per il momento stanno facendo molto bene. Rispetto alla partita di Isernia, l’obiettivo primario, sarà quello di giocare con tutt’altra grinta e determinazione, perché in casa, al di là della forza delle avversarie che incroceremo, bisognerà sempre andare a caccia di punti. A tal proposito non potremo prescindere dal calore dei nostri supporter che – ha concluso Alessandra Pasciari - come accaduto nelle precedenti uscite casalinghe, ci auguriamo sapranno spingere la squadra alla conquista di nuovi punti”.
La scuola di pallavolo del Nola Città dei Gigli a.s.d. è stata nuovamente insignita del titolo di “Scuola Federale di Pallavolo”, da parte del centro studi federale. Il riconoscimento, destinato a poco più di 500 società in tutta Italia, arriva in un momento in cui l’attenzione del sodalizio bruniano è tutta concentrata sulla creazione di un settore giovanile di primissimo livello, capace nel giro di qualche anno, di garantire il giusto ricambio generazionale alle prime squadre. La notizia, ufficializzata nella giornata di ieri, cade nella settimana in cui è stato conferito il “Premio Felix” al direttore generale bruniano, Guido Pasciari, insignito da parte di tutta la città di un riconoscimento ideato per mettere in evidenza quanti, con la loro passione e professionalità, riescono a portare in alto il nome di Nola in Italia e nel mondo.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©