Provincia / Napoli

Commenta Stampa

Protesta al Demanio per l'ex Lido Pola


Protesta al Demanio per l'ex Lido Pola
17/07/2013, 14:41

NAPOLI - Stamattina la protesta degli attivisti di Bancarotta 2.0 e della comunità dell'Ex Lido Pola liberato si è rivolta agli uffici dell'Agenzia del Demanio in via De Gasperi.
Dopo le numerose intimidazioni e il tentativo di criminalizzare l'occupazione del Lido Pola con denunce a due attivisti, la comunità che si è riappropriata di uno spazio abbandonato ha risposto notificando a sua volta al demanio una denuncia popolare per abbandono di bene pubblico!
Alle accuse di imbrattamento e deturpamento rispondiamo con le foto che testimoniano lo stato della struttura prima dell'ingresso del collettivo di Bancarotta 2.0, e dopo gli interventi di pulizia e messa in sicurezza, dimostrando dunque, di fatto, non solo un tentativo di criminalizzazione, ma una vera e propria mistificazione dei fatti! 


Sono stati esposti striscioni e distribuiti volantini prima di fare ingresso negli uffici dell'Agenzia del Demanio e pretendere un incontro col direttore.
Dopo le resistenze di una parte del personale l'incontro è stato accordato per il pomeriggio.

La richiesta politica è sempre la stessa: un tavolo con l'amministrazione comunale (Sindaco e Assessore al Patrimonio e ai Beni Comuni) e l'Agenzia del Demanio per garantire una destinazione d'uso pubblica della struttura abbandonata e il riconoscimento politico del percorso di Bancarotta 2.0 per la bonifica e gli spazi sociali sul territorio di Bagnoli, devastato e saccheggiato per anni!

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©