Provincia / Napoli

Commenta Stampa

Provincia, Giovani: al via il progetto "Tifare Humanum Est"


Provincia, Giovani: al via il progetto 'Tifare Humanum Est'
16/02/2011, 18:02

E’ stato sottoscritto oggi, tra la Provincia di Napoli e l’associazione senza scopo di lucro “Mind the Wave” il protocollo d’intesa per la realizzazione del progetto “Tifare Humanum Est”, finanziato dal Ministero della gioventù.

Hanno firmato l’intesa Luciano Cotena, rappresentante di “mind the Wawe e gli assessori provinciali Gennaro Ferrara, Marco Di Stefano e Giovanna Del Giudice.

“L’iniziativa avviata dalla Provincia di Napoli – ha affermato l’assessore Marco Di Stefano - ha lo scopo di promuovere, attraverso la scuola, la cultura della legalità, della non-violenza e del rispetto per lo sport, al fine di stimolare i giovani contro ogni forma di razzismo, omofobia e xenofobia, promuovendo i valori autentici della partecipazione attiva e passiva al mondo dello sport”.

Il progetto “Tifare Humanum Est”, che ha il patrocino della Provincia di Napoli e della S.S. Calcio Napoli, interesserà dodici istituti della provincia di Napoli. In particolare: il Liceo Umberto, il Liceo G.B. Vico, l’IPSAR Casanova, l’IPSAR Cavalcanti, l’Istituto d’Arte Boccioni, l’Istituto Caselli di Capodimonte, l’IT S. Rosa Caracciolo; ed ancora, il Liceo Torricelli a Somma Vesuviana, l’ITI Medi a San Giorgio a Cremano, il Liceo Brunelleschi ad Afragola, l’I.T. Moscati a Sant’Antimo ed il Liceo De Carlo a Giugliano.

L’assessore Del Giudice, che seguirà direttamente il progetto itinerante, ha evidenziato “come il programma concordato con l’Associazione “Mind the Wawe”, prevede un fitto programma di incontri a tema con gli studenti dei vari istituti che saranno selezionati, a gruppi, per intervenire nel palinsesto radiofonico condotto da Massimo D’Alessandro, ed in onda dalle 9 alle 10 del mattino su RADIO MARTE tutte le Domeniche dal 6 marzo al 22 maggio”.

Il progetto, si concluderà con una manifestazione pubblica presso un istituto scolastico che si svolgerà alla fine del campionato di calcio e vedrà anche la partecipazione di importanti personalità del mondo dello spettacolo, della politica e dello sport. In tale occasione saranno esposti anche i trecento trofei storici acquisiti dalla Provincia dalla Società Calcio Napoli.

L’assessore Gennaro Ferrara ha affermato che : “l’iniziativa consentirà di trasmettere ai giovani studenti, attraverso un percorso condiviso un “messaggio positivo” sulla partecipazione al mondo dello sport ed, in particolare, a quello del calcio, una passione forte ed intensa, assolutamente trasversale, che unisce la stragrande maggioranza dei napoletani e mai divide”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©