Provincia / Napoli

Commenta Stampa

Qualiano. Compensazioni ambientali, approvato il progetto: in arrivo 3,5 milioni di euro


Qualiano. Compensazioni ambientali, approvato il progetto: in arrivo 3,5 milioni di euro
25/11/2011, 15:11

Compensazioni ambientali: approvato dalla giunta comunale, guidata da Salvatore Onofaro, il progetto preliminare e di fattibilità per gli interventi di completamento, potenziamento e bonifica del sistema fognario comunale. Un progetto da 3,5 milioni di euro volti alla riqualificazione del territorio danneggiato dagli impianti dismessi destinati al superamento dell'emergenza rifiuti.

Quattro gli interventi individuati dall'amministrazione per, come riportato nel progetto, "il risanamento ambientale, la bonifica siti, la raccolta e canalizzazione della acque superficiali mediante la realizzazione di caditoie stradali ed il convogliamento delle stesse in specifico collettore di acque bianche collegato al collettore fognario esistente in asse alla strada".

I lavori saranno effettuati sull'asse di Grande Viabilità, per un importo pari ad 1 milione di euro. Gli interventi su 1,5 Km di strada, considerato raccordo fondamentale per l'ingresso e l'uscita dal Comune di Qualiano.

Interventi, per 500 mila euro in via Cardinale, via Falcone, via Pozzo Nuovo, via Cacciapuoti. Assi viari a ridosso di via Ripuaria, sede di numerose discariche.

Nel progetto di riqualificazione anche l'alveo dei Camaldoli nel tratto ponte Surriento all’incrocio con via Santa Maria a Cubito e via Camaldoli. Per l'intervento è prevista una spesa di 500 mila euro.

Infine, per un importo pari ad 1 milione di euro, gli interventi di bonifica su via Maioni e via Ripuaria a confine con il Comune di Villaricca.

“Non la prendiamo come una vittoria - commenta l'assessore all'ambiente Giuseppe Musella - ma come un rimborso spese per i danni subiti dalla mia città. Spero di non ricevere mai più un finanziamento per tali motivazioni, ma per ben altri.Gli interventi pari a 3 milioni di euro, 500 mila sono riservati alla progettazione, ci daranno la possibilità di migliorare il sistema fognario e la regimentazione delle acque".

"Riceviamo i fondi per il disastro ambientale subito in questi anni - commenta il primo cittadino Salvatore Onofaro - Qualiano non ha direttamente discariche ed invasi sul territorio ma ne è praticamente circondata, da Cava Riconta a Sette Cainati, allo Stir di Giugliano. I fondi della bonifica non ci ridaranno quanto abbiamo perso ma ci daranno la possibilità di riqualificare alcune zone".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©