Provincia / Napoli

Commenta Stampa

Qualiano, riapre il Forum dei Giovani


Qualiano, riapre il Forum dei Giovani
17/12/2013, 13:21

QUALIANO - “I nostri giovani sono la vera risorsa del paese e la rivoluzione culturale si attua con la loro partecipazione e l’assunzione di impegno che, inizialmente rivolto a sé, si rivolge progressivamente alla società civile in cui vive. La realizzazione personale di ognuno di noi passa attraverso alcune tappe fondamentali quali la sperimentazione delle proprie abilità e limiti, la socializzazione, la conoscenza delle opportunità, la crescita culturale intesa in senso ampio, la coscienza dei mutamenti in atto nei rapporti sociali anche nella preziosità della differenze di genere”. L’assessora Valentina Biancaccio, con delega alle Politiche Giovanili, commenta il rilancio del “Forum dei Giovani”.   
Dopo il primo incontro dello scorso 5 Dicembre, infatti, l’assessorato alle Politiche Giovanili,  per incentivare l’integrazione e la partecipazione delle nuove generazioni alla vita sociale, politica  e culturale di Qualiano ripropone il “Forum dei Giovani”.
Possono partecipare al  bando per la riapertura del “Forum dei Giovani” tutte le persone di età compresa tra i 16 ed i 30 anni residenti a Qualiano. Va presentata una regolare domanda il cui modello è scaricabile dal sito internet del Comune, da compilare e consegnare all’Ufficio Protocollo  entro e non oltre il 20 Gennaio 2014.
L’idea è quella di far sì che il “Forum dei Giovani” diventi punto di raccolta delle esigenze dei giovani divenendo anche stimolo, per gruppi e realtà informali poco strutturate.- dice il sindaco Ludovico De LucaIl Forum vuole considerare i giovani qualianesi una vera risorsa della città sia dal punto di vista culturale, che sociale. Come adulti abbiamo l’obbligo di valorizzare questa risorsa affinché possa esprimersi e crescere in consapevolezza ed autonomia”.
Intanto l’Amministrazione comunale ha dato il via anche all’istituzione dell’Albo delle Associazioni, che insistono sul territorio al fine di essere al fianco di iniziative e progetti tesi a migliorare la partecipazione di tutta la città alla vita sociale e culturale. Entro il 31 Gennaio 2014, tutte le Associazioni, che operano nel settore culturale, sportivo e sociale, possono far pervenire le loro domande di iscrizione all’Albo, direttamente al Comune, Ufficio Pubblica Istruzione. 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©