Provincia / Napoli

Commenta Stampa

Qualiano, rifiuti abbandonati. Fioccano i primi sequestri e denunce

De Luca: "Si sta attivando percorso sensibilizzazione"

Qualiano, rifiuti abbandonati. Fioccano i primi sequestri e denunce
07/08/2013, 16:09

QUALIANO - Arrivano i primi risultati e le prime denunce e sequestro mezzi. E’ partita da meno di una settimana l’iniziativa, che sta portando alla rimozione di tutti i rifiuti abbandonati su una decina di strade di Qualiano e sono già tre le denunce ed i sequestri di mezzi in danno ad altrettante persone sorprese a sversare rifiuti lungo le strade cittadine contribuendo così ad arrecare grave danno all’ambiente di Qualiano,  che in alcune zone si è trasformato in uno sversatoio a cielo aperto. Sulla Grande viabilità è stato portato a termine dai Poliziotti Municipali e dai Carabinieri della Stazione di Qualiano.il sequestro di tre furgoni colti in flagrante a sversare ogni genere di rifiuti.

Ai cittadini è stata chiesta collaborazione, tesa a trovare chi abbandona rifiuti, sacchetti e ingombranti, che sporcano la città facendola diventare un immondezzaio. Il Comune ha promosso una campagna di sensibilizzazione in cui invita i qualianesi a sentirsi protagonisti attivi:  “richiama e segnala con foto e numero di targa chiunque sporca la tua casa all’indirizzo mail: mettiamoci_al_lavoro@libero.it

Si sta attivando un percorso di sensibilizzazione dei residenti, che stanno diventando attenti a chi sporca la propria città.- dice il sindaco De LucaMi auguro che proseguendo su questo percorso, una volta completata la rimozione straordinaria, l’intera cittadinanza possa vigilare sul territorio comunale e coadiuvare il Comune nel mantenerlo pulito, perché questa è la nostra città e tutti dobbiamo contribuire a darle decoro”.

Il provvedimento varato dal Sindaco alla fine di Luglio, ha salde basi  ed è articolato secondo quanto contenuto nel protocollo firmato per la "Terra dei Fuochi". Della rimozione è stata incaricata la società ”Qualiano Multiservizi S.P.A.”, che entro il prossimo 10 settembre dovrà ripulire e conferire nei siti preposti, tutto quanto viene prelevato dalle prime 10 strade inserite nell’elenco della pulizia straordinaria. Unitamente alla rimozione dei rifiuti urbani di qualunque natura  o provenienza, giacenti sulle strade ed aree pubbliche o sulle strade ed aree private, la Multiservizi dovrà provvedere anche alla pulizia di tutti i marciapiedi infestati dalle erbacce ed alla cura del verde pubblico.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©