Provincia / Area Flegrea

Commenta Stampa

Partono i preparativi nella parrocchia Gesù Divin Maestro

Quarto, prende il via la IV edizione della Notte Bianca


Quarto, prende il via la IV edizione della Notte Bianca
26/09/2011, 16:09

QUARTO (NA) - Anche quest’anno la parrocchia Gesù Divin Maestro di Quarto ha organizzato per venerdì 30 settembre la IV edizione della Notte Bianca. Un’iniziativa che anno dopo anno coinvolge un numero sempre più alto di fedeli, che accorrono nella chiesa più giovane di Quarto per ricevere un messaggio di speranza e condivisione della fede in Cristo. Il forte bisogno di credere in qualcosa e di affidarsi ad essa nei momenti più duri della nostra esistenza ha spinto soprattutto i giovani a realizzare questo momento, che avrà un ruolo significativo per evangelizzare i più scettici. L’evento, che si prolungherà per tutta la notte, avrà inizio alle 21 con una celebrazione eucaristica presieduta dal parroco, don Genny Guardascione. A seguire un programma ricco di momenti di preghiera, adorazione, riflessione individuale e di gruppo, che vedranno il coinvolgimento di tutti i gruppi della parrocchia. La scorsa volta 56 lettori si alternarono per leggere di continuo il Vangelo secondo Matteo e gli Atti degli Apostoli.
“Cerchiamo di far recepire ai più piccoli il messaggio che Giovanni Paolo II lanciò loro, spingendoli ad annunciare Gesù Cristo tra i coetanei. Mi ha colpito tantissimo vedere questa grande affluenza di fedeli lasciare messaggi, preghiere e riflessioni sul libro della vita, posto ai piedi dell'altare” dichiarò don Genny durante una passata edizione della Notte Bianca. Intanto, ieri mattina alle 11, il parroco quartese don Giuseppe Ferrara ha fatto il suo ingresso nella parrocchia S. Filippo Apostolo a Roma. Ad accompagnarlo in questa nuova missione c’erano i fedeli di Cavalleggeri e numerosi cittadini quartesi, che hanno avuto modo di affezionarsi al giovane sacerdote nei suoi lunghi 12 anni di ministero presso la chiesa Santa Maria.
“Spero di aver fatto cose buone per questi fedeli che porterò nel cuore – rende noto il giovane sacerdote quartese - Ma anche tanta gioia mi pervade in questo momento. Mentre mi avvicino ad una nuova esperienza, ad un nuovo incarico, ho ricevuto la carica di Consigliere della Provincia Italiana Vocazionista e Preside per le parrocchie; motivo per il quale è sopraggiunta la necessità del trasferimento a Roma”

Commenta Stampa
di Tiziana Casciaro
Riproduzione riservata ©