Provincia / Area Flegrea

Commenta Stampa

Quarto, salvi i buoni libro per le scuole primarie

Il sindaco: "Diritto allo studio per i bambini"

Quarto, salvi i buoni libro per le scuole primarie
17/10/2011, 14:10

QUARTO (NA) -  “I genitori possono stare tranquilli, garantiremo ai bambini il diritto allo studio con il rimborso delle cedole per i libri di testo dell’anno scolastico appena iniziato”. Con queste parole il sindaco di Quarto, Massimo Carandente Giarrusso, ha voluto dissipare ogni dubbio sulla questione, dopo giorni di malumore sia tra i genitori degli alunni delle scuole primarie che tra gli esercenti delle librerie di Quarto. Il problema era sorto all’inizio dell’anno scolastico 2011-2012: dubbi erano nati sulla possibilità del Comune di assicurare la copertura economica per l’acquisto dei libri di testo della scuola primaria. Nonostante il persistente deficit delle casse comunali, il Sindaco quartese è riuscito a trovare i fondi per questo fondamentale servizio: i libri potranno dunque essere ritirati dai genitori senza alcun esborso economico mentre l’accordo con le librerie prevede un primo rimborso delle spese a gennaio e il saldo completo a giugno 2012. “Ci siamo impegnati al limite delle nostre possibilità, facendo un notevole sacrificio; capiamo le esigenze delle librerie ma più di questo non potevamo fare” chiosa l’assessore alla Pubblica Istruzione, Andrea Sciccone.

Commenta Stampa
di Tiziana Casciaro
Riproduzione riservata ©