Provincia / Castellammare di Stabia

Commenta Stampa

Quello approvato dal Consiglio Comunale è un attentato contro la Periferia Nord


Quello approvato dal Consiglio Comunale è un attentato contro la Periferia Nord
27/01/2010, 16:01

CASTELLAMMARE DI STABIA - «Altro che provvedimento a favore delle periferie, quello approvato dal Consiglio Comunale è un vero attentato contro la periferia Nord, realizzato in fretta ed in furia per non far capire bene cosa stava succedendo» così ha commentato il consigliere comunale de Pdl, Antonio Sicignano, l’ approvazione dello studio di fattibilità realizzato con riferimento al quartiere Savorito ed all’housing sociale.

«Con il nuovo provvedimento –spiega Sicignano – nella periferia Nord della città scompariranno 60 alloggi popolari di Edilizia Residenziale Pubblica. Ed infatti, degli attuali 189 alloggi di ERP ne rimarranno 128, e verranno realizzati 74 alloggi da vendere a privati e 80 da destinare all’housing sociale, ovvero da fittare a quelle persone che, per il reddito troppo alto, sono state già escluse dall'accesso all'edilizia residenziale pubblica».

Aggiunge Sicignano: «Ridurre gli alloggi popolari per creare quelli di housing sociale è l’ennesimo falso assistenzialismo della sinistra, teso a creare solo classi privilegiate e non ad aiutare veramente chi ha bisogno. Così come ridurre gli alloggi popolari per creare contemporaneamente 74 appartamenti da destinare a privati è un errore inaccettabile, che, in questo periodo di grave crisi economica, può pregiudicare il futuro delle classi meno abbienti».

Conclude Sicignano: «è inaccettabile che si approvano provvedimenti così importanti, che impegnano una somma di oltre 100 milioni di euro ed interventi così sensibili sulla vita dei cittadini, a fine consiliatura e con una maggioranza che non c’è. Per non parlare poi dell’evidente accelerata alla Mario Cipollini, il noto ciclista sprinter italiano, che il provvedimento ha subito di recente»

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©