Provincia / Ischia

Commenta Stampa

Raccolta di rifiuti, estate calda a Lacco Ameno

I dipendenti lamentano

.

Raccolta di rifiuti, estate calda a Lacco Ameno
16/07/2013, 12:47

LACCO AMENO - C’è tensione a Lacco Ameno per quanto concerne la raccolta dei rifiuti solidi urbani. Gli autisti dei camion continuano a lamentare il fatto che gli verrebbe chiesto di svolgere mansioni che non gli spetterebbero. E ogni mattina quattro di loro sono seduti all’esterno dell’area dei rifiuti della 167 in attesa che ci sia una soluzione positiva alla vicenda. Da parecchi giorni ci telefonano per chiederci un intervento giornalistico e così abbiamo ascoltato le loro ragioni. Inoltre già da alcune settimane, e così come avviene puntualmente nei periodi più caldi dell’anno, alcuni cittadini residenti ci avevano chiesto di recarci sulla 167 per denunciare la vergogna del travaso dei rifiuti sotto le finestre delle proprie case dove, soprattutto nei giorni in cui viene raccolto l’umido, la puzza è nauseabonda. Nel mentre dall’esterno del cancello dell’area dei rifiuti eravamo intenti con lo zoom a riprendere il percolato presente sul selciato, sono transitati due residenti che dinanzi alle nostre telecamere hanno esternato tutto il loro disappunto  per dover vivere tra zanzare e miasmi. Per quanto concerne la collocazione dell’area dei rifiuti sotto le finestre dei palazzi della 167, la responsabilità è di tutte le Amministrazioni comunali che negli ultimi anni si sono succedute alla guida di Lacco Ameno le quali, consentendo il travaso dei rifiuti nel cuore di una zona residenziale, hanno politicamente dimostrato di non avere rispetto dei propri concittadini e in modo particolare delle donne, degli anziani e dei bambini che popolano questo Quartiere. Il Sindaco Carmine Monti e l’intera maggioranza amministrativa continueranno a costringere i propri concittadini a vivere tra zanzare e miasmi o cercheranno una soluzione che non continui a penalizzarli? E ancora. La maggioranza amministrativa continuerà ad essere indifferente rispetto al disagio che denunciano i dipendenti della nettezza urbana di Lacco Ameno o finalmente cominceranno a tutelarli?

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©