Provincia / Acerra

Commenta Stampa

Raffaele Lettieri: "Pieno sostegno a Magistratura e Forze dell’Ordine. Insieme per avere liste pulite."


Raffaele Lettieri: 'Pieno sostegno a Magistratura e Forze dell’Ordine. Insieme per avere liste pulite.'
16/04/2012, 12:04

“Ho chiesto e già ottenuto, appena appresa la notizia dell’arresto di un candidato della lista Acerra nel cuore, che lo stesso sospendesse immediatamente la sua campagna elettorale, anche indirettamente. In ogni caso se dovessi vincere le elezioni e gli eventuali voti di preferenza di tale candidato risultassero determinanti, mi dimetterò immediatamente”

“Nella fase di formazione delle liste ho chiesto a tutti i segretari politici di verificare i carichi pendenti di tutti i candidati: a tale verifica il candidato, successivamente sottoposto a misure restrittive, non mostrava problemi nei confronti della giustizia. Anzi, tale giovane, da informazioni che ho acquisito successivamente, risulta che in un recente passato abbia collaborato in associazioni di solidarietà e mutuo soccorso”.

“Mi auguro che la campagna elettorale si concentri sui principali temi dei diversi programmi, auspicando, parimenti, che chi abbia nelle proprie liste candidati oggetto di osservazione da parte della Autorità Giudiziaria li obblighi a sospendere la propria campagna elettorale, così come abbiamo fatto noi”.

“Non dobbiamo avere paura dello Stato. Fanno bene le Forze dell’Ordine e la Magistratura a verificare se, durante la campagna elettorale, emergano concreti, univoci e rilevanti elementi su collegamenti diretti o indiretti con la criminalità organizzata che coinvolgono i candidati, ovvero su forme di possibile condizionamento degli stessi, tali da determinare un’eventuale evidente alterazione del procedimento di formazione della volontà degli organi elettivi ed amministrativi e da compromettere il buon andamento o l'imparzialità della amministrazione comunale che si andrà a formare. Ciò a garanzia degli elettori e di chi è chiamato a rappresentarli”.

“Faccio appello agli organi di stampa affinché da un lato vigilino anch’essi su questa importante fase storica e politica della città, senza però costruire per Acerra una immagine che non merita”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©