Provincia / Napoli

Commenta Stampa

Rai: Formisano, chiusura via Marconi danneggia centro Napoli


Rai: Formisano, chiusura via Marconi danneggia centro Napoli
16/12/2010, 13:12


NAPOLI - "Sarebbe opportuno che il prefetto di Napoli Andrea De Martino riconsiderasse l'ordinanza con la quale, in occasione delle partite casalinghe del Calcio Napoli, viene stabilita la totale chiusura di via Marconi, dove hanno sede il Centro di Produzione Rai di Napoli e la redazione gornalistica del Tgr Campania, chiusura non solo alla circolazione delle autovetture, ma anche, nella parte inferiore, al transito pedonale". Ad affermarlo, è l'on. Nello Formisano (Idv), componente della Commissione di Vigilanza Rai, il quale ricorda al prefetto che "presso il Cptv di Napoli operano, 365 giorni l'anno, circa 700 persone tra dipendenti ed indotto, per garantire il servizio pubblico radiotelevisivo. Tanto più che risulterebbe che, per la gara Napoli-Steaua Bucarest, siano arrivati poco più di 60 tifosi ospiti". "Mi chiedo -aggiunge l'on. Formisano- le motivazioni della blindatura, per 24 ore, di via Marconi come se fossero in programma i più importanti vertici internazionali. Inoltre, ad aggravare lo stato delle cose, sembrerebbe che, in occasione delle manifestazioni sportive allo stadio San Paolo, via Marconi venga utilizzata come parcheggio dei bus dei tifosi delle squadre ospiti. Tale situazione va avanti da circa 20 anni, quando nell'impianto di Fuorigrotta si giocava solo la domenica pomeriggio". "Ma oggi tutto questo che senso ha? -conclude l'on. Formisano - Perché non si istituiscono nuove linee di autobus verso via Marconi per evitare siffatti disagi e anche consentire ai dipendenti Rai di raggiungere il luogo di lavoro?".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©