Provincia / Napoli

Commenta Stampa

Renato De Falco e la "napoletanologia" ospiti a Sorrento Gentile


Renato De Falco e la 'napoletanologia' ospiti a Sorrento Gentile
02/08/2011, 16:08

Giovedì 4 Agosto, alle 19 e trenta, al chiostro di San Francesco, appuntamento Renato de Falco, autore di “Per Moda di dire”, edizioni Guida. Una serata inserita nel cartellone della rassegna Sorrento Gentile, promossa dal Comune di Sorrento e curata da Giuliana Gargiulo.
Il libro rappresenta una “mini-rassegna di vocaboli emergenti, di neoespressioni, di mutazioni di appellativi e qualifiche tradizionali - si legge nella presentazione - terminologie derivanti dal politichese al burocratico, dal tecnologico al televisivo, dal conformismo al neo-fraseologico”.
Vocaboli ormai introdotti nel linguaggio comune, nel parlare quotidiano, in quello dei media televisivi e nell'informazione.
Renato de Falco, avvocato medaglia d’oro al merito forense, ha lasciato la toga per dedicarsi totalmente alla “napoletanologia”, svelandone segreti e studiandone gli aspetti più diversi. Autore di numerose pubblicazioni, trs le quali "Alfabeto Napoletano", in tre volumi ristampati ben sei volte, poi accorpati in un unico libro che racconta la storia di 1500 parole autenticamente napoletane, definita “La Bibbia di chi ama ancora Napoli”.
Lo scrittore, inoltre, è noto a Sorrento per aver partecipato alla rassegna annuale dei Proverbi e detti sorrentini, pubblicati dal 1995 al 2008, poi riuniti in unico volume, a cura dell’Associazione Studi Storici Sorrentini.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©