Provincia / Avellino

Commenta Stampa

Resoconto conferenza stampa "Nascette... sotto FedericoII"


Resoconto conferenza stampa 'Nascette... sotto FedericoII'
05/12/2011, 17:12

“Nascette … sotto Federico II” è questo il nome del progetto che punta sul turismo di qualità, presentato questa mattina al comune di Montefalcione. Suggestioni identitarie, fascino della cultura e delle tradizioni, colori e forza di paesaggi incantevoli è la sintesi della proposta turistica che ha visto l’aggregazione di molti enti locali: Candida, Gesualdo, Lacedonia, Montoro Inferiore e Superiore, Prata di Principato Ultra, Pratola Serra, San Nicola Baronia, Serino e Volturara Irpina. Alla conferenza hanno preso parte le rappresentanze dei territori coinvolti e il sindaco di Montefalcione Maria Antonietta Belli che ha portato i saluti a nome del comune capofila. Erano presenti all’incontro: l'assessore alla cultura della Provincia di Avellino Giuseppe Del Mastro, l’assessore al turismo del comune di Montefalcione Antonella Polcaro, il direttore tecnico del progetto Carmine Lepore e il direttore artistico Valerio Ricciardelli. “Questo è un progetto volto a promuovere e valorizzare i territori –ha sottolineato il sindaco Belli- abbiamo una sorprendente architettura in Irpinia frutto del dominio di tanti popoli e dei siti religiosi di straordinaria bellezza. Intendiamo far conoscere la nostra storia. La speranza è che in un momento di gioia come questo per le festività natalizie, questa iniziativa possa favorire lo sviluppo del turismo e anche dell’economia locale”. “Da un po’ di tempo si sta puntando sul turismo –ha ricordato l’assessore Del Mastro – ci stiamo finalmente accorgendo che l’Irpinia ha qualcosa di bello. Certo siamo in ritardo rispetto ad altre realtà, però c’è la necessità di incominciare a studiare una progettualità seria per l’Irpinia. Per attivare il turismo nelle nostre zone, dobbiamo considerare nuovi percorsi. Le bellezze della nostra terra debbono essere riconosciute in campo nazionale”. Il racconto alla scoperta della storia e delle tradizioni di una parte dell’Irpinia è per l’assessore Polcaro “una grande scommessa per noi che siamo dei piccoli comuni perché non solo mette insieme varie sinergie e soprattutto le potenzialità dei territori, ma pensa anche a progettualità future”. Il ricco calendario degli eventi che va dal mese di dicembre ad aprile 2012 si apre domani con un concerto natalizio alle ore 18:30 nella chiesa di San Nicola a Gesualdo e con i falò di San Nicola Baronia. La storica manifestazione si avvierà alle ore 17 presso la località fontana con la musica popolare itinerante a cura de “I virtuosi della tarantella”, alle 21:30 sarà la volta del gruppo musicale “Il pozzo di San Patrizio” e si concluderà la serata con il dj Vinyl Gianpy.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©