Provincia / Torre del Greco

Commenta Stampa

Il primo cittadino riprende il suo posto a Palazzo Baronale

Revocato il divieto di dimora per il sindaco Borriello

La decisione della procura di Torre Annunziata

.

Revocato il divieto di dimora per il sindaco Borriello
29/03/2011, 11:03

TORRE DEL GRECO - Torre del Greco ha di nuovo il suo sindaco. La notizia è ufficiale. Ciro Borriello torna a sedere sulla poltrona più alta di Palazzo Baronale. La revoca del divieto di dimora impostogli dalla procura di torre Annunziata per soppressione di atto pubblico e abuso d’ufficio è passata da parziale, come sancito nelle scorse settimane, a totale. Niente più limiti alla presenza sul territorio, né vincoli orari per Borriello. Che, da oggi, è a tutti gli effetti nuovamente sindaco di Torre del Greco. Sulla soluzione voluta dalla procura ha certamente pesato, e molto, l’interrogatorio a cui si è sottoposto il primo cittadino corallino, e che già servì a far cadere in parte i capi di accusa sul suo conto. Il ritorno in carica, poi, ristabilisce i ruoli comunali, e calma un po’ le acque agitate che si erano viste nelle ultime settimane negli uffici comunali. Uffici dove il lavoro è stato condotto secondo quelli che erano i piani dettati, e dove certo non ci si è fermati dinanzi al caso eclatante. Ma, di certo, il maremoto politico non lascerà indifferenti tutti. Quella vissuta in prima persona dal sindaco torrese è solo l’ultima di una serie di vicende che hanno scosso, e molto, il lavoro dell’Ente comunale e gli equilibri politici in città. C’è da star certi che, questo nuovo punto di partenza per la città, non darà un disegno preciso dell’attività comunale. Di qui a poco molte cose potrebbero nuovamente cambiare, e magari Borriello già medita di rielaborare l’organigramma comunale.

Commenta Stampa
di Salvatore Formisano
Riproduzione riservata ©