Provincia / Napoli

Commenta Stampa

Adotta un sacchetto: l'idea contro il collasso spazzatura

Rifiuti: Campagna fai da te di cittadini ed imprenditori


Rifiuti: Campagna fai da te di cittadini ed imprenditori
27/06/2011, 10:06

NAPOLI - "Un gruppo di imprenditori e cittadini napoletani - racconta il commissario regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli - guidati da Alessandro e Andrea Cannavale, figli dell' attore recentemente scomparso Enzo, hanno lanciato una campagna per la riduzione dei rifiuti nel week end. Il progetto si chiama " questo fine settimana, adotta il tuo sacchetto" e invita i napoletani a conservare la spazzatura nel week end dentro le proprie abitazioni al fine di diminuire il numero di tonnellate per le strade della città".
"La campagna - continua Borrelli - ritrae un cagnolino abbandonato al fianco di un sacchetto. Potrà sembrare un piccolo gesto ma invece come i condomini che iniziano il compostaggio domestico anche questa iniziativa va nella direzione di fare qualcosa per rendere meno critica la situazione dei rifiuti.
La situazione col caldo, i roghi e la guerriglia urbana è collassata e tutti dobbiamo fare la nostra parte per dare una mano. Inoltre segnaliamo all' Asia che le strade dopo averle liberate dai rifiuti vanno lavate altrimenti il cattivo odore sarà insopportabile come è avvenuto ad esempio alla Riviera di Chiaia nei pressi del negozio di Maurizio Marinella".
"Siamo anche molto preoccupati perchè riteniamo che a breva avremo anche una nuova emergenza legata ai depuratori campani".
"Da lunedì - conclude Borrelli con il proprietario di Napolimania Enrico Durazzo e lo speaker radiofonico Gianni Simioli - parte una campagna contro la lega nord. Abbiamo raccolto gli indirizzi di Bossi e dei deputati leghisti e li forniremo a tutti i napoletani. Dobbiamo portarglieli sotto casa per obbligarli a firmare il decreto sulla spazzatura".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©