Provincia / Napoli

Commenta Stampa

Rifiuti, Cesaro: “bene la S.A.P.NA.”


Rifiuti, Cesaro: “bene la S.A.P.NA.”
27/10/2011, 17:10

“La tanto criticata S.A.P.NA. è in realtà una macchina che funziona e che annovera al suo interno ottime professionalità. La competenza dei vertici dell’azienda, dall’amministratore delegato Claudio Roveda al direttore tecnico Giovanni Perillo, è evidente in questa fase quanto mai delicata, dove si devono scegliere strade che coniughino operatività e convenienza”.
Lo ha detto oggi il presidente della Provincia di Napoli Luigi Cesaro che ha così continuato:
“Ho letto con attenzione le dichiarazioni rilasciate ieri alla stampa dal Presidente e le condivido appieno. Ci stiamo attivando lì dove i bisogni sono più impellenti. Sono state già avviate tutte le procedure per le complesse normative burocratiche che riguardano il settore dello smaltimento dei rifiuti. Oggi, per quanto riguarda i primi viaggi all’estero via mare, in Olanda, sono state completate e firmate tutte le documentazioni richieste e consegnate in Regione”.
“Ribadisco – ha aggiunto Cesaro - che il nostro interesse prioritario è proprio quello di smaltire la frazione umida che ingolfa da anni gli stir di Tufino, di Giugliano ed anche di Caivano. A tal proposito abbiamo lanciato già ulteriori bandi per le manifestazioni d’interesse per il relativo smaltimento”.
Il Presidente Luigi Cesaro è anche intervenuto sul delicato fronte delle discariche, dove ha ribadito quello che è e deve essere il ruolo della Provincia di Napoli.
“Dobbiamo lavorare per la normalità – ha detto Cesaro - che per me significa attuare i piani d’area predisposti e proposti agli amministratori locali che, nella recente riunione del 13 ottobre scorso con la commissione italiana in seno al Parlamento Europeo, sono stati altamente apprezzati. Per me oggi una discarica è concepibile solo come un sito dove allocare materiale stabilizzato utile per la ricomposizione ambientale. A tal proposito sono in corso gli adempimenti tecnici e amministrativi per acquisire dalla Regione Campania le autorizzazioni per la ricomposizione ambientale delle discariche di Paenzano 1 e 2. Mi auguro che i piani sottoscritti dai comuni dell’area nolana e del vesuviano, a breve verranno sottoscritti anche dagli amministratori delle altre zone. A tal proposito domani ho in agenda incontri con i sindaci delle aree nord ed acerrana, per continuare sul solco delle decisioni condivise. Se poi è necessario procedere in maniera diversa - ha concluso Cesaro - il Commissario alle discariche Annunziato Vardè, potrà legittimamente procedere con iniziative straordinarie volte ad un’immediata individuazione dei siti di smaltimento”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©