Provincia / Torre del Greco

Commenta Stampa

Ma in città la differenziata prosegue bene

Rifiuti, i torresi chiedono di poter vigilare


Rifiuti, i torresi chiedono di poter vigilare
24/02/2012, 14:02

In una delle città dell’area vesuviana in cui la raccolta differenziata non è solo uno sfocato miraggio, c’è una cittadinanza attiva che insiste nel fare la sua parte per tenere pulito il suolo pubblico. Siamo a Torre del Greco, la città dei fiori e, pertanto, anche del verde in molti tratti incontaminato dai rifiuti. Al lavoro dell’amministrazione, a cui è poi seguito l’impegno costante e coerente dei cittadini corallini, ora si aggiunge un nuovo sforzo. Un gruppo di torresi ha infatti lanciato su un blog un’idea: chiedere al sindaco se è possibile costituire un osservatorio permanente sui rifiuti aperto ai cittadini e ad esperti. L’obiettivo è poter partecipare alla macchina amministrativa e conferma l’interesse del torrese medio alla buona gestione dei rifiuti in città. Una proposta voluta anche a creare un senso di continuità nell’attività cittadina dall’amministrazione che tende a chiudere il suo mandato, a quella che intervenire sull’iter del nuovo progetto di impianto di trattamento del secco differenziato, e riuscire al tempo stesso ad ispezionare gli impianti che trattano rifiuti sul territorio. Una richiesta forse azzardata, ma che verrà dopo le elezioni.

Commenta Stampa
di Salvatore Formisano
Riproduzione riservata ©