Provincia / Torre del Greco

Commenta Stampa

In largo Giardino Trotti, una discarica a cielo aperto

Rifiuti, raccolta a singhiozzo: la denuncia dei cittadini


.

Rifiuti, raccolta a singhiozzo: la denuncia dei cittadini
25/01/2010, 13:01

TORRE DEL GRECO – Uno scempio che da troppo tempo macchia un quartiere dimenticato della città. A Torre del Greco nessuno si ricorda più di largo Giardino Trotti. Nessuno, compreso il Comune corallino che lo ha abbandonato al suo destino. E con sé i residenti, che da anni lamentano un disagio vergognoso. Nello spiazzo appena retrostante una traversa del pieno centro corallino, l’emergenza rifiuti non è mai stata superata. Due cassonetti colmi, rifiuti sul verde, e poi lavatrici, materassi e altri materiali ingombranti di cui da tempo la gente si è disfatta. Tutto raccolto lì, dove un tempo era giardino ed oggi è discarica. A cielo aperto per giunta, e sotto i balconi di chi in largo Giardino Trotti ci vive.
“I netturbini sono un miraggio – afferma una residente del posto – sembrano quasi essersi dimenticati di noi. Seppur saltuariamente, i rifiuti vengono ritirati, ma il problema è un altro. A mancare è lo spazzamento. Cartacce e bottiglie di plastica giacciono a terra da settimane. Per non parlare dei rifiuti ingombranti. Oramai vengono anche da fuori quartiere con le proprie auto a depositare frigoriferi e materassi qui. Neanche fosse un centro di raccolta o una discarica”.
La situazione appare inarrestabile. Il mancato intervento del Comune si è sentito soprattutto dopo il crollo di una vecchia palazzina avvenuto anni fa. Da quel momento, i calcinacci sono rimasti in terra e nessuno si è occupato della raccolta. Nello spiazzo lasciato dal crollo, ora si parcheggiano le auto dei residenti, tra un televisore rovinato e i sacchetti della spazzatura giornaliera.
“È giusto dire – aggiunge un altro residente – che a completare la situazione degradante ha partecipato anche la diseducazione di molta gente. Qui nessuno, o quasi, fa la raccolta differenziata; nessuno chiama il Comune per liberarsi di materiali ingombranti; nessuno prova a tenere pulito il giardinetto”.
Ma il non impeccabile comportamento dei cittadini non giustifica gli addetti alla NU torrese. Appare oggi incredibile come si possa dimenticare un intero quartiere, per giunta situato a pochi metri dal centro storico corallino.
Una situazione di degrado ed indifferenza che si presenta identica anche nella vicina via Cappuccini.
Intanto, nei prossimi giorni, se la questione non sarà risolta, non si escutono proteste dei residenti

Commenta Stampa
di Salvatore Formisano
Riproduzione riservata ©