Provincia / Castellammare di Stabia

Commenta Stampa

Bobbio: "Bisogna evitare contaminazione alimentare"

Rifiuti, stop a venditori ambulanti a Castellammare

Elevate multe per oltre 5 mila euro

.

Rifiuti, stop a venditori ambulanti a Castellammare
07/07/2011, 13:07

CASTELLAMMARE DI STABIA - Proseguono i controlli dei vigili di Castellammare di Stabia nella lotta ai venditori senza licenze. In via Plinio, gli uomini della sezione Commerciale della polizia municipale stabiese, guidata dal comandante Antonio Vecchione, hanno elevato una multa di 5.200,00 euro ai danni di un venditore ambulante sprovvisto di licenza e di autorizzazioni amministrative e sanitarie. All’uomo sono state sequestrate trenta casse di frutta e verdura che avrebbero garantito un illecito guadagno di 2.000,00 euro circa. La merce è stata donata alla comunità cittadina “Associazione Fanelli”. La sanzione amministrativa è stata aggravata anche dalla violazione della recente ordinanza del primo cittadino, Luigi Bobbio, che dispone “il divieto, sull’intero territorio comunale, di vendita, preparazione ed esposizione di generi alimentari all’aperto da parte di esercizi commerciali in forma ambulante, anche mercatale, nonché, la conferma del già vigente divieto di esercitare le predette attività da parte degli esercizi commerciali condotti in sede fissa”. Il provvedimento sindacale si è reso necessario in considerazione dell’emergenza rifiuti in città e dei ripetuti interventi straordinari di disinfezione, disinfestazione e derattizzazione nelle strade cittadine, al fine di “evitare possibili fenomeni di contaminazione di generi alimentari, destinati al consumo umano”. Lo stesso Bobbio si è anche complimentato con gli uomini della polizia municipale per il lavoro svolto sul territorio.

 

Commenta Stampa
di Salvatore Formisano
Riproduzione riservata ©