Provincia / Area Flegrea

Commenta Stampa

Sauro Secone dà il via all’opera di sanificazione a Quarto

Rifiuti, un vademecum con consigli igienico-sanitari


Rifiuti, un vademecum con consigli igienico-sanitari
23/11/2010, 15:11

QUARTO (NA) - Al via gli interventi di sanificazione sui cumuli giacenti e un vademecum con consigli igienico-sanitari per i cittadini. Questo il progetto del sindaco di Quarto, Sauro Secone, in merito alla crisi del prelievo dei rifiuti. «In un momento in cui le istituzioni politiche a vario livello sono assenti e non riescono a dare risposte concrete per l’uscita dalla nuova fase di crisi nel prelievo dei rifiuti, plaudiamo alle iniziative prese dal prefetto di Napoli per la gestione del delicato momento e dal presidente dell’ordine dei medici di Napoli e provincia, Gabriele Peperoni, che ha inviato una nota rassicurante e chiarificatrice in merito alla situazione igienico-sanitaria che stiamo vivendo nei territori della provincia». Queste le parole di Sauro Secone dopo aver ricevuto la nota del Consiglio direttivo dell’Ordine, al quale lo stesso Secone appartiene in quanto medico di famiglia, nella quale Gabriele Peperoni scrive che «il Consiglio reputa ingiustificati gli allarmismi circa l'esistenza di un problema sanitario; qualcuno, basandosi probabilmente su proprie personali supposizioni, ha confuso l'attuale virosi gastroenterica simil influenzale con ben più serie patologie da impatto ambientale. Si tratta di allarmismi inutili e ingiustificati in quanto non suffragati da dati statici ed epidemiologici concreti». «Da medico e da sindaco apprezzo l’intervento di Peperoni, anche se in ogni caso ho già dato mandato ai tecnici comunali di provvedere ad una vasta azione di sanificazione ambientale per i cumuli di spazzatura che sono ancora per le strade di Quarto – sottolinea Secone – L’intervento sarà avviato nei prossimi giorni. Per le strade abbiamo ancora 650 tonnellate di spazzatura e per colpe non certo nostre i camion dei rifiuti non riescono a sversare. Abbiamo strade in cui i cumuli di spazzatura raggiungono i due metri di altezza, come in via Don Morosini e via Viticella. Ci appelliamo ai mezzi di comunicazione, locali e nazionali, affinché non spengano i riflettori su questa crisi». Il sindaco Secone, poi, ha predisposto anche un vademecum per i suoi concittadini, che sarà distribuito nei prossimi giorni, con alcuni consigli sanitari utili. «Innanzitutto bisogna evitare di appiccare incendi ai cumuli giacenti, perché i fumi sprigionati possono causare disturbi alle vie respiratorie - prosegue Secone – Poi bisogna continuare a fare la raccolta differenziata, anzi stiamo ultimando il nuovo piano con il varo tra un mese del secondo step con il porta a porta. Infine, mi rivolgo agli esercenti commerciali e alle categorie produttive, ribadendo il divieto assoluto di scarico si rifiuti speciali o pericolosi nei comuni contenitori, con sanzioni economiche pesanti per i trasgressori. Pochi consigli utili che possono attenuare una crisi che potrebbe diventare emergenza».

Commenta Stampa
di Tiziana Casciaro
Riproduzione riservata ©