Provincia / San Giorgio

Commenta Stampa

Riqualificazione del mercato di via Bachelet


Riqualificazione del mercato di via Bachelet
01/08/2011, 11:08

San Giorgio a Cremano, 1 agosto 2011 – E’ quasi tutto pronto per l’inizio dei lavori di riqualificazione del mercato alimentare di via Bachelet. “C’è solo un ultimo ostacolo da superare. – afferma l’assessore allo Sviluppo Economico Maria Elena Sassone – L’Asl, infatti, non ha dato il via libera alla collocazione dei container dove, per tutto l’arco delle operazioni, i commercianti si sarebbero voluti sistemare a proprie spese per non perdere la clientela. Secondo l’Asl, i container non rispetterebbero tutti i requisiti di legge e per questo si prospetta la chiusura delle attività commerciali, mettendo a rischio la sussistenza di ben quaranta famiglie nonostante la più ampia disponibilità della Amministrazione Comunale. Giacché in conferenza dei servizi si sono poste tutte le problematiche nell’ottica di trovare una soluzione condivisa, auspico che l’Asl possa presentarci, per quanto di sua competenza, delle proposte alternative e nel pieno rispetto delle regole, per consentire a cittadinanza ed operatori di continuare a far vivere il mercato.”



“Voglio ricordare – continua la Sassone – che il Comune spenderà 300mila euro per questi importanti lavori e che ci siamo già offerti di pagare l’affitto dello spazio dove sistemare i container.”



Il mese scorso, su proposta del vicesindaco ed assessore ai Lavori Pubblici Giorgio Zinno, l’Amministrazione Comunale guidata da Mimmo Giorgiano ha approvato il progetto definitivo per apportare migliorie agli impianti e alla struttura del mercatino, al fine di allargare gli spazi a disposizione dei commercianti e rendere più agevole la spesa quotidiana dei sangiorgesi. Il progetto, finanziato con i fondi del bilancio comunale, prevede una spesa di 300mila euro. Il mercato rionale è l’unica struttura coperta presente sul territorio destinata ad attività mercatali con sede fissa. Nel corso degli anni è variato sia il numero che la tipologia delle attività commerciali per cui si rende necessario effettuare un restyling completo.



“Il Comune – spiega il vicesindaco Zinno – è pronto ad iniziare i lavori il prossimo 8 agosto ma per ora ho dato mandato di fermare la procedura proprio in attesa di un accordo tra l’Asl ed i commercianti.”

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©