Provincia / Torre del Greco

Commenta Stampa

Rischio abbattimenti, Rivieccio in supporto dei cittadini

Aiuti ai cittadini torresi che rischiano di perdere la casa

.

Rischio abbattimenti, Rivieccio in supporto dei cittadini
24/03/2011, 14:03

TORRE DEL GRECO - Dopo l'ennesima esclusione dal decreto "Milleproroghe" dell'emendamento di sospensione delle demolizioni di case destinate a prime abitazioni, presenti nella Regione Campania, i rappresentanti di alcune associazioni provinciali, nonchè alcuni sindaci dei Comuni più colpiti dal "rischio ruspe" si sono uniti ai comuni cittadini per tentare il blocco degli abbattimenti. Una delle città particolarmente interessate alla questione è Torre del Greco, dove al momento sono circa un migliaio le costruzioni abusive o non condonate. Un danno enorme per lo Stato, che troppo spesso ha chiuso occhi e orecchie nei decenni passati, e che ora vorrebbe riprendersi lo spazio tolto. Un danno per i cittadini, che su quello spazio hanno costruito il proprio tetto. La delicata questione resta nelle mani del Governo, che continua però a non produrre nè imporsi all'ordine del giorno alcun provvedimento in materia. Pertanto, con il pericolo che si realizzi quello che in molti chiamano un "giustizialismo ingiustificato", alcune istituzioni locali provano a fare la loro parte schierandosi tra i cittadini e correndo in loro soccorso. E' il caso dell'impegno preso dal vicesindaco di Torre del Greco, Rosario Rivieccio che, così come commenta ai nostri microfoni, farà da spalla ai cittadini torresi nel richiedere un provvedimento legislativo urgente che fermi imemdiatamente gli ababttimenti.

Commenta Stampa
di Salvatore Formisano
Riproduzione riservata ©