Provincia / Casoria

Commenta Stampa

Ritorna il calcio a Casoria


Ritorna il calcio a Casoria
10/05/2011, 09:05

Casoria – (Dario Vitiello) . Correva la stagione 1983-84 quando i viola del Casoria Calcio disputarono il loro ultimo campionato in Serie D prima di sparire totalmente dal panorama calcistico lasciando un vuoto che sembrava ormai incolmabile fino a poco tempo fa.. Finalmente, nei giorni scorsi, dopo diversi mesi di gestazione ha mosso il primo passo un nuovo progetto calcistico che mira alla rinascita di questa gloriosa formazione attraverso una struttura moderna ed innovativa, con l’obiettivo di riportare in pochi anni i viola a confrontarsi con le migliori realta’ sportive della regione. La presentazione e’ stata curata da Mauro Russo, Responsabile Tecnico di questa nuova creatura, che davanti ad un pubblico composto da giornalisti, amministratori Locali e tifosi, ha illustrato con chiarezza quelli che sono i punti principali del progetto. Il primo passo vedra’ l’acqisizione di un titolo sportivo di Prima Categoria ma con il punteggio necessario per chiedere il ripescaggio in Promozione che sara’ il campionato dove muovera’ i primi passi il nuovo Casoria. Purtroppo la mancanza dello stadio cittadino ha impedito che si potesse iniziare da categorie superiori, e proprio la presenza dell’Assessore uscente allo Sport Carlo Tizziani e’ stata l’occasione per affrontare la questione dello stadio San Mauro ancora lontano dall’essere agibile e di cui l’Amministrazione Comunale di prossima nomina dovra’ farsene carico al piu’ presto. In attesa della ristrutturazione per la prossima stagione la squadra dovra’ quindi ripiegare su di un altro impianto non distante dalla citta’ di Casoria. Alla fine dell’incontro Mauro Russo ci ha ribadito alcuni concetti fondamentali che stanno piu’ a cuore a questa nuova societa’ : “ L’idea di riportare il calcio a Casoria ci e’ venuta lo scorso anno quando insieme ad alcuni amici abbiamo deciso di iniziare questa avventura che pero’ non riguardera’ solo la creazione di una squadra di calcio ma comprendera’ anche la nascita della Scuola Calcio che dara’ la possibilita’ a tanti ragazzi di fare sport, assistiti da una struttura di livello e con tecnici di grande esperienza, togliendoli dal degrado in cui sono costretti a vivere. Sara’ proprio l’attenzione alle questioni sociali l’asse portante del nostro progetto – continua il Dirigente Russo – agevolando la fruizione degli eventi sportivi sia agli anziani che ai portatori di handicap, ed incentivare il ritorno delle famiglie allo stadio come avveniva un tempo creando una struttura accogliente e sicura. Verranno anche creati nuovi posti di lavoro, tra sorveglianti, stewart, manutentori dell’impianto, e dipendenti interni alla societa’, ma per realizzare tutto questo e’ fondamentale la ristrutturazione dello stadio, e mi auguro che la prossima amministrazione si muova in fretta per completare i lavori, oppure dandoci la possibilita’ di gestire la struttura grazie anche all’aiuto di molti imprenditori locali che hanno apprezzato la bonta’ del progetto. Voglio ringraziare i tifosi per la loro vicinanza e sono certo che riusciremo a prenderci tante soddisfazioni e a riportare al piu’ presto il grande calcio a Casoria come tanti anni fa .”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©