Provincia / Salerno

Commenta Stampa

Roccadaspide: 40 opere pubbliche cantierate


Roccadaspide: 40 opere pubbliche cantierate
18/07/2010, 09:07

Roccadaspide cantiere aperto. Ed oggi è veramente così perché sono numerosissime le opere pubbliche in corso, ed altrettante quelle che stanno per essere appalatate. Il Sindaco Girolamo Auricchio con soddisfazione ha reso noto un elenco di lavori pubblici, molti dei quali sono ormai in via di ultimazione. Nelle zone rurali sono stati realizzati lavori di rifacimento della rete idrica per un milione e mezzo di euro. In lcoalità Terzerie sono stati ultimati i lavori di potenziamento dell'impianto di pubblica illuminazione, per cui sono stati stanziati 46mila euro; a Carretiello per la stessa finalità sono stati stanziati 36.083,86 euro. Nel centro urbano spiccano la messa in sicurezza di via Monsignor D’Angelo, per un importo di 55.805,27 euro, e i lavori alla fontana dell’Acquaiola (€ 93.411,49). Lavori di pubblica illuminazione anche in località Serra, per 44.500,00 euro. In località oleificio Galardo-case Verrone, sono state realizzate opere di infrastrutturazione e regimentazione acque strada (€ 43.500,00). A Terzerie-Tempalta, il ripristino della strada comunale e dell'area di sosta per 20mila euro.
Queste le opere pubbliche iniziate o di prossimo inizio:
- Edificio scolastico localitá Serra: consolidamento, sistemazione e realizzazione copertura (€ 318.000,00).
- Doglie: lavori completamento arredo urbano piazzale fontana canne (€ 35.500,00).
- Localitá Spinosa: lavori di sistemazione strada (€ 42.500,00).
- Localitá Mancose – Temponi: lavori di sistemazione strada (€ 48.500,00).
- Tempalta: realizzazione piazza (€ 104.500,00).
- Localitá Tuoro - Cavalli: sistemazione strada (€ 55.460,00).
- Fonte: adeguamento rete idrica. (€ 285.000,00).
- Verna - Fonte: adeguamento rete idrica, serbatoio basso (€ 304.000,00).
- Roccadaspide, localitá S.Paolo: completamento ed adeguamento impianto sportivo (€ 307.298,36) .
- Localitá Spinosa: potenziamento rete pubblica illuminazione (€ 25.217,57).
- Localitá Trefico: realizzazione-sistemazione strada (€ 36.973,19).
- Centro urbano: viabilitá centro abitato via Velia e via Settembrini (€ 48.500,00).
- Centro urbano: relizzazione parcheggio via Perillo (€ 180.000,00).
- Sistemazione strade comunali sull’intero territorio (€ 160.000,00).
- Localitá Cesine - Olivella: sistemazione strada (€ 349.000,00).
- Centro urbano: scuola media Dante Alighieri (€ 349.557,00).
- Centro urbano: impianto sportivo S.Paolo, 2° lotto realizzazione tribuna coperta (€ 200.000,00).

Ci sono poi diverse oper epubbliche in fase di appalto:
- Centro urbano: centro storico (€ 3.804.224,00).
- Localitá Seude - Villaggio la Brezza: sistemazione strada rurale (€ 40.000,00).
- Centro urbano: rifacimento e sistemazione viali cimitero comunale (€ 110.000,00).
- Centro urbano: rifacimento facciata cimitero comunale (€ 45.000,00).
- Centro urbano: ristrutturazione scuola materna “S. Maria di Loreto”(€ 106.145,00).
- Centro urbano: lavori di completamento 2°e 3° piano ex liceo ( € 1.000.000,00).
- Centro urbano: sistemazione via Galardi (€ 33.800,00).

Ed ancora, Opere pubbliche recentemente finanziate in attesa di decreto regionale:
- Localitá Temparossa - Fonte: realizzazione illuminazione (€ 29.673,15).
- Localitá case Minella: strada comunale (€ 40.000,00).
- Doglie: potenziamento illumunazione (€ 33.000,00).
- Doglie: impianto illumunazione 2° lotto (€ 30.000,00).
- Carretiello: ristrutturazione edificio scolastico da adibire a “Museo della castagna” e realizzazione parcheggio (€ 750.000,00).
- Localitá Verna - Tempone Zerillo: sistemazione strada (€ 420.000,00).
- Localitá Casalotti - Serra: sistemazione strada (€ 130.000,00).
- Tempalta e Doglie: sistemazione edifici scolastici (€ 104.760,00).
- Fonte: sistemazione edificio scolastico (recentemente ristrutturato) (€ 28.440,00).
Il Sindaco Auricchio fa sapere che tutte le opere sono state finanziate dalla Regione Campania ad esclusione dei lavori di sistemazione delle strade rurali, dell’importo di € 160,000,00,
finanziati con fondi comunali.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©