Provincia / Salerno

Commenta Stampa

Avviso di garanzia per un professore precario

Salerno, docente indagato per diffamazione su Facebook

Sulla rete parlava dei comportamenti scorretti del preside

Salerno, docente indagato per diffamazione su Facebook
11/02/2011, 14:02

SALERNO  - Facebook continua a far danni. Stavolta è il caso di un professore precario, raggiunto da un avviso di garanzia inviato dalla Procura della Repubblica di Salerno. Il docente, Giuseppe F. di 45 anni, aveva lavorato fino a giugno del 2009 come professore di educazione fisica in una scuola media. Stando alle accuse, il 45enne avrebbe diffamato via Facebook il preside della scuola, che dichiarazioni assumeva comportamenti non conformi al proprio ruolo. Sulle pagine di Facebook il docente aveva infatti scritto che il preside spesso arrivava in ritardo o addirittura non si presentava a scuola. Altra accusa riguarda la palestra: la struttura, secondo il professore, sarebbe stata ristrutturata in maniera “rudimentale” dal cognato dello stesso preside. Dopo due anni dai fatti è arrivato l’avviso di garanzia per il docente precario che all’epoca dei fatti non ebbe il rinnovo del contratto. Secondo i legali del capo d’istituto il professore avrebbe diffamato l’onore e il decoro del preside a mezzo Facebook.
 

Commenta Stampa
di Maria Grazia Romano
Riproduzione riservata ©