Provincia / Salerno

Commenta Stampa

Salerno: GDF sequestra 322 articoli recanti marchi contraffatti


Salerno: GDF sequestra 322 articoli recanti marchi contraffatti
11/12/2013, 12:51

SALERNO - I finanzieri del Gruppo Salerno, nel corso delle quotidiane attività di controllo economico del territorio e di repressione dei traffici illeciti, hanno sequestrato in Salerno 322 articoli recanti marchi d’impresa contraffatti.
In particolare, nei pressi di piazza della Concordia, le Fiamme Gialle intercettavano un ambulante di origine bengalese, residente a Roma ma domiciliato in Salerno, mentre esponeva per la vendita numerose calzature sportive riconducibili alle più conosciute marche in commercio, tra le quali “Nike”, “Adidas” e “Timberland”.
A seguito della perquisizione domiciliare presso l’abitazione dell’extracomunitario, i militari scoprivano un vero e proprio magazzino fornito di numerosi capi di abbigliamento, tra cui giubbotti “Moncler”, borse “Louis Vuitton” e “Gucci”, nonché ulteriori e numerosi modelli di scarpe sportive dei predetti brand.
Il venditore è stato denunciato per i reati di contraffazione e di ricettazione, poiché non è stato in grado di esibire alcuna documentazione fiscale inerente ai capi di abbigliamento contraffatti.
L’attività di servizio è frutto della quotidiana azione di controllo economico del territorio disposta dal Comando Provinciale di Salerno, finalizzata - tra l’altro - anche alla prevenzione e repressione degli illeciti in materia di contraffazione, nonché alla verifica dei requisiti di sicurezza dei beni di consumo, e conferma l’efficienza del presidio economico-finanziario esercitato dal Corpo, finalizzato a tutelare i consumatori finali di tali prodotti, i quali, attratti dal prezzo decisamente inferiore rispetto alle merci “regolari”, potrebbero pagare un “conto” ben più caro, mettendo a rischio la propria salute, nonché il regolare andamento del mercato, attesa la concorrenza sleale che viene ad instaurarsi nei confronti dei commercianti che si approvvigionano di merce regolare a prezzi di costo più alti.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©