Provincia / Salerno

Commenta Stampa

Salerno, La Buona Notte - Cena e Show tra le Stelle

"Il modo più bello per fare del bene è divertirsi"

Salerno, La Buona Notte - Cena e Show tra le Stelle
10/07/2013, 14:41

SALERNO - E’ stata presentata oggi, presso la Galleria Capitol a Salerno, la serata di gala, che si terrà Venerdì 12 Luglio, presso Tenuta D’Amore a San Mango Piemonte (SA), patrocinata dal Comune di Salerno, dal Comune di San Mango Piemonte, dalla Camera di Commercio di Salerno e dalla Confagricoltura di Salerno, alla presenza della Consigliera dell’Associazione OPEN, Chicca Greco De Donato e degli organizzatori della Vincenzo Onorato e Sabatino Senatore.

 

L’evento benefico è organizzato dall’Associazione Oncologica Pediatrica e Neuroblastoma (OPEN), una ONLUS nata per volere di genitori, medici e ricercatori che da anni sono impegnati nella lotta ai tumori solidi che colpiscono i bambini, con lo scopo umanitario di dare a tanti piccoli pazienti la possibilità di ricevere cure ed assistenza adeguate nella propria città.

 

Il ricavato della serata, sarà devoluto dall’associazione OPEN all’Ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona di Salerno, per potenziare ed adeguare tecnologicamente il Servizio di Radioterapia Pediatrica, ed acquisire in tempi brevi un livello di eccellenza, riducendo così il fenomeno dei costosi “viaggi della speranza” di molte famiglie verso le regioni del Nord Italia.

 

Il Servizio di Radioterapia Pediatrica della A.U.O.R.N. di Salerno DEVE assumere il ruolo di centro di riferimento di Radioterapia Pediatrica anche per i bambini provenienti da altre regioni del Sud Italia.

L’OPEN è consapevole che per la realizzazione del progetto “SOLE BUONO” necessitano ingenti risorse economiche (il progetto complessivamente è di € 3.290.000,00) da raccogliere con attività programmate nel tempo, ma con questo evento si è pensato di focalizzare gli sforzi su obiettivi di più facile raggiungimento:

 

  • Ristrutturazione locali dedicati alla pediatria oncologica € 50.000,00 per assicurare un ambiente a misura di bambino con  un locale per la sedazione, uno per il risveglio, una ludoteca ed una sala di attesa;

 

  • Borsa di studio per l’Anestesista di € 20.000,00

 

Sappiamo che tutto e subito non si può ottenere, per cui cercheremo di dare ogni anno vita a qualcosa che possa dare speranza a qualche bimbo meno fortunato e alla sua famiglia, aiutandoli a restare “a casa loro” senza  uscire dalla Regione e sopportando le spese.

 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©