Provincia / Salerno

Commenta Stampa

L'aggressore ha minacciato l'autista con un coltello

Salerno: uomo tenta di dirottare bus Cstp


Salerno: uomo tenta di dirottare bus Cstp
24/08/2010, 20:08

SALERNO - È da considerare un vero e proprio tentativo di dirottamento, seppure a fini strettamente privati, ai danni di un autobus del Cstp. Per fortuna concluso con un grande spavento per autista e passeggeri e, grazie all'intervento di una pattuglia della polizia municipale, con l'individuazione e la denuncia dell'autore di quest’insolito gesto. Secondo una ricostruzione degli agenti questo è stato lo svolgimento dei fatti. Mancano pochi minuti alle 22 quando l'autobus in servizio sulla linea 10 raggiunge il capolinea al Parco Arbostella: mentre i passeggeri abbandonano il bus un uomo si avvicina al conducente, senza mostrare alcun segno di nervosismo o rabbia. Una volta giunto al fianco dell'autista, però, l'uomo estrae dalla tasca un coltello e inizia a minacciare il dipendente del Cstp: pretende che l'autobus continui la sua corsa fino a Fuorni, rione dove poi si scoprirà risiede l'aggressore.
SICUREZZA. L'autista, un salernitano 52enne, per niente intimidito dalle minacce dell'uomo riesce a metterlo in fuga. Uno dei passeggeri, intanto aveva richiesto telefonicamente l'intervento della polizia municipale: pochi istanti dopo la fuga dell'aggressore una pattuglia di caschi bianchi giunge al capolinea di Parco Arbostella. Grazie alla dettagliata descrizione dell’aggressore fornita agli agenti dall'autista e da una donna che viaggiava sull'autobus parte una caccia all'uomo nella periferia orientale del capoluogo. La fuga dell'aggressore dura pochissimo, perchè un agente della municipale nota, infatti, uscire da un cancello in via San Leonardo un uomo corrispondente all'identikit diramato poco prima. Mentre l'agente si avvicina nota che l'uomo, a sua volta accortosi della presenza del vigile urbano, lascia cadere un oggetto in un'aiuola. Il sospetto viene così bloccato ed identificato, verrà poi riconosciuto dall'autista del Cstp come l'uomo che lo ha minacciato armato di coltello. L'aggressore è un 66enne già noto alle forze dell'ordine. Il coltello a serramanico, con lama da 10 centimetri, sarà recuperato poco dopo: era, infatti, l'oggetto abbandonato nell'aiuola all'arrivo degli agenti. L'episodio ha riaperto la polemica sulla scarsa sicurezza a bordo dei bus del Cstp: solo nell'ultimo mese sono ben quattro le aggressioni, tentate o consumate, ai danni di autisti e passeggeri.



 

Commenta Stampa
di Caterina Cannone
Riproduzione riservata ©