Provincia / San Giorgio

Commenta Stampa

San Giorgio a Cremano, attivo nuovo sistema di videosorveglianza


San Giorgio a Cremano,  attivo nuovo sistema di videosorveglianza
12/04/2011, 16:04

San Giorgio a Cremano, 12 aprile 2011 - Occhi puntati al centro e in periferia per sorvegliare il territorio: è attivo in città il nuovo sistema di videosorveglianza. Più sicurezza a San Giorgio a Cremano, quindi, grazie a quindici telecamere “intelligenti” acquistate dall’Amministrazione Comunale ad un costo di circa 89mila euro. Grosse polemiche sorsero lo scorso gennaio, quando le telecamere del sistema di videosorveglianza della Provincia di Napoli risultarono essere spente mentre avrebbero potuto cogliere i volti dei killer di Luigi Formicola e Vincenzo Liguori, trucidati in via San Giorgio Vecchio: il Comune è quindi passato a dotarsi in proprio delle videocamere.

Alla conferenza di presentazione del progetto erano presenti, questa mattina presso il Palazzo di Città, il sindaco Mimmo Giorgiano, l’assessore alla Sicurezza Ciro Russo e il presidente del Consiglio Comunale Ciro Sarno.

Dal centro alle periferie: i nuovi dispositivi, attivi 24 ore su 24 nei punti strategici della città, inviano immagini alla centrale operativa della Polizia municipale in via Roberto Galdieri con cui sono collegate in rete in modo costante. In particolare, servono a monitorare il traffico, a limitare le azioni di malintenzionati, a controllare lo sversamento illegale di rifiuti dai comuni limitrofi e il deposito dell’immondizia fuori dagli orari consentiti. “Rendere questa città più sicura – spiega il sindaco Mimmo Giorgiano – è fra gli impegni prioritari di questa Amministrazione e fra le principali richieste dei nostri concittadini. I dati dimostrano che gli episodi di microcriminalità sul nostro territorio sono diminuiti: questo nuovo sistema è un certamente un ottimo deterrente in tal senso e consente alla gente di sentirsi più tutelata”. Le telecamere sono state installate in via Manzoni (all’angolo con cupa San Michele), piazza Europa, via Matteotti, via don Morosini, via Pittore (angolo via Luca Giordano e viale Formisano), via Marchitti, via Recanati, piazza Vittorio Emanuele, piazza Troisi, villa Bruno, via Aldo Moro, piazza Pio, via San Martino, via Salvator Rosa.

“Siamo davvero soddisfatti di questo progetto – spiega l’assessore alla Sicurezza Ciro Russo – su cui abbiamo investito molto. Tale iniziativa è soltanto una di quelle che abbiamo previsto in questi mesi per andare incontro alle richieste dei cittadini che ci chiedono da tempo di intensificare i controlli sul territorio, in modo da sentirsi più sicuri. Per fare qualche esempio, lo “street control”, un dispositivo che permette di rilevare le infrazioni al codice della strada e “San Giorgio sicura” con cui abbiamo aumentato il numero dei vigili presenti in strada. Continueremo a lavorare in questa direzione con l’impegno di implementare nuove telecamere sul territorio, soprattutto in periferia”. Il presidente Sarno ha rimarcato che il Consiglio Comunale è pronto a votare un ampliamento dei fondi destinati alla sicurezza ed in particolare all’acquisto di nuove telecamere.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©